Resta in contatto

News

Olbia, Ladinetti si presenta: “Non vedo l’ora di iniziare”

Ecco le prime parole del regista cagliaritano a poche ore dal suo arrivo tra i bianchi del suo mentore Max Canzi

Un certo tira e molla, ma alla fine Riccardo Ladinetti è sbarcato a Olbia. Queste le sue parole in occasione della presentazione:

“Sono contento di essere arrivato a Olbia. Se sono qua è perché voglio crescere e migliorarmi dando il massimo per la squadra. Ho la fortuna di essere arrivato in un ambiente dove ci sono un mister che mi conosce da quattro anni e che ha grande fiducia in me e tanti ex compagni che sono anche amici fuori dal campo. Ho tanta voglia di iniziare questa nuova avventura. Negli ultimi due anni ho giocato da play di centrocampo e credo che questa sarà la mia strada. Ho avuto la fortuna di avere a Cagliari un maestro del ruolo come Daniele Conti. È chiaro però che io sono a disposizione del mister e della squadra per qualsiasi occorrenza. Il bene collettivo viene prima di tutto“.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gigi
Gigi
3 mesi fa

Intanto l’Olbia ha perso pure oggi, nonostante tutti i giovani fuoriclasse che gli abbiamo mandato, che secondo alcuni sarebbero già pronti per giocare in serie A. Vabbè lasciamo perdere dai.

Antonio leone
Antonio leone
3 mesi fa

La primavera corrisponde alla serie D…la gente non capisce questo …ora se è forte farà la differenza. parlerà il campo.

Atlantis
Atlantis
3 mesi fa

Un altro potenziale crack che si perderà in Serie C?

Pinuccio
Pinuccio
3 mesi fa

lo scorso anno ho seguito molte partite del campionato primavera, Ladinetti ha impressionato molti talentscout , è sul taccuino di molte società di A, perché di mediani italiani di qualità non se ne trovano tanti. deve solo migliorare la struttura fisica e la convinzione nei propri mezzi. un campionato da titolare in lega Pro con un allenatore che lo stima può fargli fare quella esperienza che dirà molto sul suo futuro a Cagliari

Anail
Anail
3 mesi fa

Fa intendere che qui non ha ricevuto lo stesso trattamento. E si sapeva che c’era maretta. Peccato… a me è piaciuto molto, quando ha giocato. Certo più dell’inconsistente Caligara.

Angelo
Angelo
3 mesi fa

Io lo vedrei bene in prestito in una squadra della ligue 1 francese, avrebbe giocato e acquisito una buona esperienza, in Italia puntano più su calciatori esperti

Adriano
Adriano
3 mesi fa

La tua fortuna è l’essere andato via da un club in confusione. La tua sfortuna è l’essere atterrato in un club ancora più confuso. Non so se augurarti buona fortuna o compatirti.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News