Resta in contatto

Rubriche

Dal campo alle patatine – Vincenzo Esposito

Che fine ha fatto la meteora rossoblù, di professione terzino sinistro, e che vestì la maglia rossoblù alla fine degli anni novanta?

Di sicuro saranno in pochi a ricordarsi di un terzino sinistro che Massimo Cellino acquistò nell’estate del 1997 dall’Ancona per espressa richiesta del suo tecnico Giampiero Ventura.

Origini partenopee, folta chioma e naso abnorme, il buon Vincenzo arriva in Sardegna con grande entusiasmo, ma con un triste appuntamento con la fatalità.

Durante un’amichevole pre campionato il suo ginocchio fa crack e la stagione si chiude ancor prima di iniziare. Il Cagliari prova a far saltare l’ingaggio in qualche maniera, ma il contratto era oramai stato depositato.

Per poter rivedere il campo deve necessariamente attendere la stagione successiva, con la squadra che nel frattempo ha ottenuto la promozione in serie A.

Nella rosa ricopre il ruolo di vice Fabio Macellari, superando ben presto nelle gerarchie il disastroso David Niathy. Le presenze racimolate, però, furono soltanto tre, tra l’altro da subentrante.

Al termine della stagione Ventura passa alla Sampdoria ed il nostro protagonista scende di categoria accasandosi al Monza.

E oggi? Il buon Vincenzo fa il ristoratore a Verona, e precisamente nel campo delle patatine fritte. Sforna le cosiddette stick e ne consiglia ai clienti pure le salse.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Peggio di così è difficile. 8 anni due retrocessioni e 6 campionati mediocri, però con lo stadio di tubi innocenti (di Cellino) e le magliette..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche