Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1. Contini evita la seconda sconfitta di fila al Cagliari: a Bologna è 2-2

Primo punto per Boccia (foto) e compagni, che giocano un buon calcio e vanno in vantaggio con una fantastica rete di Desogus. Poi subiscono due gol in pochi minuti e recuperano il risultato al 90°

BOLOGNA (4-3-3): Molla; Arnofoli, Montebugnoli (41’ st Sigurpalsson), Milani; Farinelli (33’ st Grieco), Khailoti, Roma; Ruffo Luci, Pagliuca (41’ st Motolese), Di Dio (24’ st Rabbi), Rocchi. A disp.: Prisco, Cavina, Acampora, Cossalter, R. Pietrelli, A. Pietrelli, Cudini. All.: Zauri

 CAGLIARI (4-3-2-1): Cabras, Piga, Michelotti, Boccia, Cusumano; Desogus, Kanyamuna (29’ st Zallu), Conti; Contini, Del Pupo (22’ st Manca); Masala (41’ st Cavuoti). A disp.: D’Aniello, Palomba, Iovu, Schirru, Spanu, Kourfalidis. All.: Agostini

ARBITRO: Fontani di Siena

RETI: 14’ pt Desogus, 21’ e 22 pt Ruffo Luci, 45′ st Contini

AMMONITI: Kanyamuna, Conti

Il Cagliari non molla fino alla fine e pareggia in casa del Bologna 2-2, cogliendo il primo punto della stagione. Gara equilibrata tra le due squadre

LA SFIDA. Ottimo avvio dei ragazzi di Agostini, in vantaggio al 14’ grazie ad una perla di Desogus, che (servito da Contini) fulmina Molla con un destro a giro che va a morire sul palo più lontano. La gioia dura poco. Infatti al 22’, rossoblù sotto 2-1, con due reti subiti in due minuti da Ruffo Luci, la prima con un destro dal limite dell’area che beffa Cabras, il secondo aiutato da un errore di Boccia in fase difensiva, sfera calciata a porta sguarnita, sull’ottimo assist fornito da Pagliuca. Al 23’ traversa di Desogus, su imbeccata di Kanyamuna. Che partita al Biavati. Fa la gara la formazione sarda, alla ricerca del pareggio che sarebbe meritato per quanto prodotto. Gran sinistro di Masala al 37’, i padroni di casa si salvano ancora dal 2-2.  I felsinei giocano in contropiede e al 43’ vanno ancora al tiro con Ruffo Luci, innescato da Di Dio, palla alta sopra la traversa. Squadre al riposo dopo 2’ di recupero.

Al rientro in campo sia Zauli che Agostini si ripresentano con gli stessi undici che hanno iniziato la contesa. Al 10’ palla di Contini in area, nessuno dei suoi compagni aggancia il pallone da mettere in rete. Strepitosa risposta di Cabras (16’) sul colpo di testa di Khailoti, lasciato colpevolmente solo da Conti in area. Gara equilibrata, A fare la differenza solo il gol di vantaggio, dei locali. In casa rossoblù Manca al 22’ prende il posto di Delpupo, mentre al 29’ Zallu rileva un Kanyamuna oggi in giornata no. Il ritmo cala da entrambe le parti, ma un sussulto potrebbe portare ad un gol che, nel caso dei ragazzi di Agostini vorrebbe dire pareggio, per quelli di Zauli, la vittoria, la seconda di fila dopo quella di sabato scorso per 2-1 sul campo della Fiorentina. Giallo per Contini al 40’, quando si butta in area, provando ad ingannare simulando, ma l’arbitro Fontani di Siena non lo perdona. Lo stesso giocatore rimedia pareggiando al 45’, con una botta da fuori area con l’interno destro, che mette fuori causa Molla.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "perche' non vai al mercato a comprare aragosta e gamberoni con 10 euro? ci riesci a comprarle perche ti credi piu' furbo degli altri o sei..."

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Mi piacerebbe sapere a chi, dalla padella alla brace e ' un attimo, pazienza e speriamo che si riesca a risalire già dal prossimo campionato"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Settore Giovanile