Resta in contatto

News

Il primo giorno di Canzi all’Olbia: “Momento importante per la mia carriera”

L’ex tecnico del Cagliari Primavera e collaboratore di Zenga nella Prima squadra esprime tutta la sua soddisfazione. Marino: “Canzi profilo giusto per il nostro progetto”

È certamente una ghiotta opportunità quella capitata tra le mani di Max Canzi. Il nuovo allenatore dell’Olbia ha ora la possibilità di dimostrare tutto il suo valore.

“È un momento importante della mia carriera”, spiega il tecnico”, ci metterò tantissimo impegno e passione, sono davvero contento e ringrazio il presidente Marino per questa opportunità. Mi ritengo fortunato perché sono tra i pochi che ha trasformato una passione in lavoro. Posso garantire che metterò il massimo impegno in questa nuova avventura portando l’esperienza maturata nel corso degli anni. Dell’Olbia degli ultimi cinque anni so tutto, l’ho seguita con costanza e conosco molto bene gli allenatori che l’hanno guidata. Che giocatori della Primavera mi seguiranno? È prematuro parlarne adesso, la società valuterà il da farsi. Di certo posso dire che a Olbia vedremo soltanto ragazzi motivati e vogliosi di mettersi in mostra all’interno di un gruppo che può contare su giocatori di grande spessore e talento come Pisano, Cocco, La Rosa e Giandonato (il cui arrivo è stato annunciato dal presidente nel corso della conferenza, nda)”.

Nel corso della conferenza viene chiesto al tecnico del modulo di gioco: “Chi mi conosce e mi ha seguito in questi anni sa che ho un’idea di calcio che preferisco, ma sa anche che a seconda delle circostanze cambio il modo di giocare. Qua a Olbia sarà ovviamente preliminare conoscere i giocatori e le loro caratteristiche in funzione delle quali adatterò la squadra. Voglio abitare nel centro della città perché intendo vivere e conoscere Olbia il più possibile. Mi piace calarmi nella realtà in cui vivo, l’ho sempre fatto. Questo lavoro non è solo campo, allenamenti e partite ma anche entrare in sintonia con l’ambiente”. 

Soddisfatto della scelta anche il presidente dei bianchi, Alessandro Marino: “Max Canzi è il profilo giusto per il nostro progetto. Ha una lunga esperienza da allenatore e sa valorizzare i giovani talenti”. Sugli obiettivi della prossima stagione, Marino non si sbilancia: “Adesso penseremo ai giocatori e proveremo a formare una rosa competitiva, non posso parlare di obiettivi senza la rosa completa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "il maggior fuoriclasse tecnico del Cagliari, negli anni 80 era secondo in Sud America solo a Diego"

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Semplicemente grazie ninja"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Tovalieri"
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "La migliore espressione del calcio sardo. Un campione immenso dentro e fuori dal campo"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Ero presente, gran gol di Pepe e un immenso Cagliari che lotta per tutta la partita e infine tutto lo stadio in piedi ad applaudire, uno spettacolo..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News