Resta in contatto

Rubriche

Meteore rossoblù – Rijat Shala

Il protagonista della puntata odierna è un centrocampista che, suo malgrado, non riuscì mai a dire la sua nel club rossoblù nella stagione 2007/2008

Il 6 luglio 2007 l’allora ds rossoblù Nicola Salerno porta a Cagliari un centrocampista svizzero di origini kosovare. Il suo nome è Rijat Shala, e fonde discrete qualità tecniche alla grinta tipica della popolazione dell’est europeo. Il braccio destro di Massimo Cellino lo ha prelevato dal Foggia, sua precedente squadra, assieme al portiere Vincenzo Marruocco. Esordisce con la maglia rossoblù in Coppa Italia il 29 agosto 2007 contro il Siena. Inizialmente schierato mezz’ala, viene ben presto posizionato al centro a causa delle difficoltà, non nuove, di Alessandro Budel. I rossoblù vincono 2-1 grazie alla doppietta di Robert Acquafresca, e Shala non sfigura per niente.

STAGIONE SFORTUNATA. Purtroppo per lui quella sarà l’unica apparizione: il Cagliari incappa in un terribile girone d’andata che vede alternarsi nella panchina Giampaolo, Sonetti e Ballardini. Pure la fortuna gli voltò definitivamente le spalle quando un gravissimo infortunio al ginocchio lo estromette per il resto della stagione.

La sua carriera prosegue senza particolari acuti ed una macchia costituita da un coinvolgimento nel calcio scommesse. Viene deferito nel 2012 per poi essere assolto nonostante il suo nome fosse chiaramente stato indicato come tra i principali protagonisti della vicenda.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non giocava mai per cui era soprannominato Shala d’attesa.. Pardon..

Nick Todd
Nick Todd
2 anni fa

Peccato aveva un buon piede

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche