Resta in contatto

Rubriche

1996 – E all’ultimo svanì Tino

Riportiamo a galla un aneddoto di calcio mercato relativo a circa ventiquattro anni or sono

Nella sessione di mercato invernale del 1996 Massimo Cellino deve necessariamente correre ai ripari per rimpolpare un attacco che aveva nel solo Luis Oliveira l’elemento determinante.

Considerato lo scarso rendimento di Darìo Silva e la pubalgia che perseguitava Roberto Muzzi (e che, tra l’altro, non godeva di un rapporto idilliaco con i Giovanni Trapattoni) urgeva la necessità di un attaccante con la giusta cazzimma.

Il patron di Sanluri lo individua in Faustino Hernán Asprilla Hinestroza, meglio noto come Tino. Il giocatore colombiano milita nel Parma, ma il suo stile di vita definito selvaggio, avevano portato la società ducale a trovare di corsa un acquirente.

Ha un ottimo feeling con il goal, ed è dotato di pregevole tecnica e velocità. Le qualità giuste per integrarsi con il giaguaro belga-brasiliano.

La trattativa sembra potersi concludere positivamente per i rossoblù, ma ben presto arrivano le prime “difficoltà”: Cellino è perplesso circa le sue bizze, mentre il Newcastle prova l’inserimento a sorpresa.

Il Parma è deciso a disfarsi del giocatore ed è disposta a venire incontro al Cagliari proponendo un prestito per la cifra di un miliardo di lire.

Il presidente rossoblù, che nel frattempo aveva praticamente chiuso l’acquisto di Fabian O’Neil, alla fine rinuncia e non a torto, poiché di lì a breve Asprilla viene trovato positivo alla cocaina durante le visite mediche svolte proprio per il Newcastle.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
15 giorni fa

. Ii km. K m, m lp b? 😜 8

Anonimo
Anonimo
15 giorni fa

Uy68
Lmnjbpmumi6him

Anonimo
Anonimo
15 giorni fa
Anonimo
Anonimo
15 giorni fa

O! Un. Nji. M ml,?o9.? Iinnjmmumummmmikkomm6mmimm7uulmnj

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche