Resta in contatto

News

Il Napoli vince 2-0 al Bentegodi sull’Hellas e continua la scalata verso l’Europa

I veneti giocano una  bella gara ma a portare via in tre punti dal campo e l’undici di Gattuso. Decisivi le reti di Milik e Lozano

Quasi una settimana dopo la conquista dela Coppa Italia sulla Juventus, il Napoli si ripresenta in campionato con una netta vittoria per 2-0 al Bentegodi sull’Hellas Verona. Due gol che permettono alla squadra di Gattuso di restare a +3 sul Milan, ma soprattutto di tenere in vita il sogno Champions League, seppur l’Atalanta non molla un millimetro. La squadra di Juric si ferma tre giorni dopo la vittoria per 2-1 sul Cagliari,. Intensità da parte delle due squadre nella prima parte di gara, ma portiere mai impegnati , anche se Ospina  per poco non è ingannato da Allan al 12’ su tiro di Veloso. 18’: rasoterra di Zielinski dal limite dell’area, Silvestri respinge in tuffo togliendo la sfera dall’angolino e di conseguenza salvando il gol. Quattro minuti contropiede fulminante con conclusione di Verre che, con lo specchio completamente aperto di petto devia oltre la traversa.

MILIK E POI LOZANO. Alterco Juric-Gattuso, col tecnico del Verona che ritiene di essere stato insultato da un componente della panchina del Napoli. Poi, comunque, tutto torna alla normalità. Ospiti in rete al 38’: angolo di Politano, torsion perfetta di Milik e palla all’angolino, che Silvestri può solo raccogliere. Scaligeri vicini al pareggio al 43’ con Veloso, il quale impegna Ospina alla respinta, con un sinistro velenoso da circa 20 metri. Squadre al riposo dopo 4’ di recupero.

Nella seconda parte di contesa  partenopei ad un passo dal 2-0 al 1’ , che non arriva solo per la parata d’istinto di Silvestri che manda in angolo la conclusione ravvicinata di Allan, aiutato da una serie di rimpalli. 9’: sinistro di Politano, il portiere dell’Hellas risponde presente. Al 16’ pareggio casalingo con Faraoni, il quale supera Ospina di testa sul filtrante dal fondo fatto partire da Verre. Tutto vano perchè il VAR evidenzia un tocco con la mano di Verre a inizio azione. Al 44’ Silvestri c’è e respinge la conclusione di Insigne. In chiusura (45’) chiude i giochi Lozano, con un colpo di testa a deviare il pallone dall’angolo di Ghoulam. Lo stesso Lozano fallisce il 3-0 al 50’.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News