Resta in contatto

News

Coronavirus, Arcuri: “Al via l’indagine sierologica col personale della Croce rossa e l’impegno dei volontari”

Durante la conferenza stampa il commissario straordinario per l’emergenza ha aggiunto: “Cominciata la produzione di mascherine chirurgiche in Italia”

Il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus Domenico Arcuri, ha fatto il punto della situazione oggi, dando anche delle notizie importanti. “I dati forniti dall’Istituto Superiore della Sanità dicono che la curva del contagio sembra non risalire. Ma – ha voluto sottolineare – la partita è ancora in corso. Dobbiamo restare responsabili e lo dico soprattutto ai giovani. Le misure messe in campo sono decisive, primo tra tutti il distanziamento sociale, e i giovani possono essere più di prima la chiave per darci una mano nell’opera di contenimento”

INDAGINE SIEROLOGICA. “Verrà avviata da lunedì – ha assicurato Arcurigrazie al personale della Croce Rossa e con i volontari impegnati. Quella che andremo a fare sarà l’indagine più massiccia mai realizzata dai sanitari italiani. Potremo avere indicazioni per  fronteggiare meglio il virus. Anche questa pagina possiamo definirla archiviata, aspettiamo i risultati. La APP immuni?  Arriverà sul mercato a cavallo della fine del mese. Mancano ancora otto giorni, non ci saranno ritardi. Per quanto riguarda le patenti sicurezza per il turismo, dico solo che occorre buonsenso e collaborazione. Come quello che stanno dimostrando in questi giorni i governatori, ha ricordato ancora il commissario per l’emergenza Covid.

TAMPONI. “Abbiamo acquistato otto macchine per produrle e le prime due saranno installate nel carcere di Bollate. Altre due andranno nel carcere di Salerno e due a Rebibbia. In questa settimana sono stati fatti oltre 60.000 tamponi al giorno, siamo il paese che ne fa di più. Per fare tamponi servono i reagenti, oppure dei kit. Abbiamo l’obiettivo di fare più tamponi e dobbiamo trovare il più possibile di reagenti. In Italia ci sono 211 laboratori che non usano gli stessi reagenti. Abbiamo capito che non possiamo approvigionarci di una sola tipologia di questi prodotti. 33 aziende e 47 prodotti sono in condizioni di soddisfare le esigenze dei  vari laboratori. L’obiettivo ora è passare da 60mila a 100.000 tamponi al giorno e da ieri abbiamo iniziato il dialogo con le regioni”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "A questo punto bisognerebbe capire quanto vale il cagliari… fare una colletta e sbattere fuori i CONTINENTALI, presidente ,ds e giocatori che non..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News