Resta in contatto

News

FIGC, duro Tommasi: “I calciatori hanno continuato a lavorare e possono non essere pagati”

Il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori non si capacita di quanto determinato durante il Consiglio Federale

Questa la dura ed immediata replica di Damiano Tommasi in “difesa” dei suoi assistiti, a seguito di quanto comunicato dalla FIGC: “Sapete che cosa significa? Che siamo stati in campo fino al 15 marzo, che i calciatori hanno lavorato con il preparatore atletico per tutto il lockdown e ora tu puoi pure non retribuirli. E se fanno causa danno pure la possibilità al club di non pagarli fino ad agosto! Sono deluso e preoccupato. Si prendono delle decisioni con mascherine e call conference, e poi si mandano in campo gli altri. Cioè i calciatori. Ed ecco come sono ripagati. Gli imprenditori del calcio chiedono i soldi a tutti – Uefa, Fifa, governo – per non pagare i calciatori…E noi dovremmo essere contenti? Domani ci vedremo, analizzeremo la situazione. Sono veramente deluso e preoccupato per come vanno le cose in questa Federazione e in questo calcio”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

No al calcio moderno

Sandr5o
Sandr5o
16 giorni fa

Scioperate AMICO…SCIOPERATE…E SE NO CAPO CHINO E SILENZIO…C’È GENTE CHE STA PEGGIO DI VOI…ANDATE A ZAPPARE LA TERRA SE NON VI STA BENE…
CERTO CHE AVETE LAVORATO DURO NEL MESE DI MARZO…LA LINGUA TOCCAVA TERRA…MA FATELA FINITA.

Toccandociccicombinandopasticci
Toccandociccicombinandopasticci
16 giorni fa
Reply to  Sandr5o

Una critica totalmente decontestualizzata. Si perde sempre il punto quando si parla del mondo dorato dei calciatori.
Si può anche discutere del fatto che possano volontariamente o meno decidere di decurtarsi lo stipendio perché si è fermi da marzo. Sarebbe l’azione moralmente più corretta da seguire. Guadagnano milioni, nessuno lo nega, ma è colpa loro se il mercato offre questi stipendi? Qui si parla di diritti e principi, che valgono a prescindere che si guadagnino 1000€ al mese o 1 milione

Toccandociccicombinandopasticci
Toccandociccicombinandopasticci
16 giorni fa

Un calciatore quando scende in campo contribuisce a portare danaro nelle casse del club. È una semplice questione si produttività. Loro sono pagati in proporzione a quello che portano al club.
Punto. Perchè un lavoratore normale se è fermo da marzo prende la cig o la dis-coll mentre un calciatore dovrebbe vedersi decurtato lo stipendio? È una questione di diritti che valgono per tutti a prescindere dal conto in banca. Fatevene una ragione e non rosicate tirando fuori affermazioni del genere.

Pepe Mujica
Pepe Mujica
16 giorni fa

Oggi lo Statuto dei Lavoratori compie 50 anni, fu una grande conquista, ottenemmo numerosi diritti che oggi ci stanno pian piano negando. Il mondo del calcio è fatto solo in minima parte di milionari, la stragrande maggioranza sono calciatori, collaboratori e indotto, che campano con cifre con 30/50 mila € annui lordi,(non è poco). E’ noto anche che molti di loro dovranno a 35/40 anni ripartire da zero. Basta odio fra i ceti vulnerabili della società, è il gioco dei padroni.
Grande nick amico.

Pepe Mujica
Pepe Mujica
16 giorni fa
Reply to  Pepe Mujica

C’è un ‘con cifre’ in più, non è la tastiera ribelle, sono io incapace di governarla. Scusa

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grandissimo Herrera!!! Garra uruguagia, cuore rossoblu."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News