Resta in contatto

News

Giulini: “Pronti a ripartire nonostante le difficoltà. Nuovo stadio fondamentale”

Il presidente del Cagliari è stato ospite nel pomeriggio a Radio Super Sound nella nuova trasmissione SquarciaGool, condotta da Vittorio Sanna

Tommaso Giulini a tutto tondo nella nuova trasmissione di Radio Super Sound Squarciagool, condotta da Vittorio Sanna. Il Coronavirus, ma anche le ambizioni per il suo Cagliari.

L’INTERVENTO DI GIULINI. “Tra mille difficoltà stiamo provando a ripartire. Potrebbe essere il 13 di giugno, nella speranza che la situazione migliori ancora. Abbiamo un problema con protocollo emanato dal governo. Basterebbe che una squadra abbia uno o due contagiati, è chiaro che la data del 2 agosto, voluta con buonsenso dalla Uefa, potrebbe non essere rispettato. La prossima settimana certamente sapremo qualcosa di più. Bisogna essere capaci di adeguarci alle varie situazione, anche ad una come questa che estrema. Il Cagliari messo in sicurezza è per me fondamentale. Cagliari inteso come squadra e dipendenti. Bisogna valutare la situazione. Giocare senza pubblico non è bello e semplice ovviamente. Sono orgoglioso di quello che ha fatto la nostra Primavera, che ci ha regalato un grande campionato, con tanti ragazzi cresciuti nel vivaio. Sono convinto che alla fine si poteva portare a casa un sogno. Ma ci riproveremo nella prossima stagione”.

INVESTIMENTI. “Nonostante il problema in atto stiamo lavorando per il futuro. Due i progetti principali per il salto di qualità: il nuovo stadio e l’ampliamento del Centro sportivo andranno a compimento. Per quanto riguarda il tetto degli stipendi, come Cagliari Calcio è importante. La gestione è importante: restare in Serie A, che lo gestisca io o un altro presidente, quello deve essere l’obiettivo primario. Dobbiamo avere l’ambizione ogni stagione essere tra le prime dieci. Il che significa che quello sarà il nostro scudetto. Vincerlo realmente non credo per una realtà come la nostra sia possibile. Poi, una volta ogni 15 0 20 anni, può succedere. Salary Cup situazione imprescindibile per far livellare le squadre e rendere i campionati più belli e equilibrati. Il nostro obiettivo è quello di provare a giocarci un posto in Europa. Mi auguro che si arrivi al modello NBA, che può regalare un sogno a tutte”.

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News