Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

CdS – Canzi: “Con Zenga stima reciproca: poliglotta e grande presenza”

Intervista de Il Corriere dello Sport al vice allenatore della prima squadra rossoblù, nella nuova veste dopo la partenza di Maran

CAMBIAMENTO. Max Canzi è passato in poche ore dalla panchina della Primavera del Cagliari alla prima squadra, dopo l’addio di Maran e l’arrivo di Zenga che ne ha fatto il suo secondo: “Mi sono messo a disposizione della società e mi reputo una persona fortunata, perché svolgo un mestiere che rappresenta la mia passione. La figura di Mario Beretta per me a Cagliari è stata importantissima, ci sentiamo spesso. Abbiamo un accordo con la società: nel caso la Primavera arrivasse alle finali scudetto, sarei io a guidarla“.

ZENGA. Canzi descrive il rapporto e l’impatto con Walter Zenga: “Un professionista che colpisce subito per il modo di stare in campo. Con lui c’è da sempre grande stima reciproca, più volte siamo stati avversari. Vorrei sottolineare un aspetto non comune: è un poliglotta, qualità che gli consente di conversare in modo fluente praticamente con tutti gli elementi della rosa. L’aspetto mentale e motivazionale saranno le carte su cui punterà maggiormente“.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News