Resta in contatto

Approfondimenti

L’intervista di Mura a Riva (2004): i passaggi più importanti

Il noto giornalista, scomparso improsvvisamente questa mattina, intervistò Gigi Riva nel 2004 per il suo quotidiano La Repubblica: riproponiamo i passaggi più importanti

RICORDI. Gianni Mura, nella sua intervista a Gigi Riva realizzata nel 2004, ricordò i tempi in cui “faceva la posta” al campione per intervistarlo. Spesso fuori da casa della sorella Fausta, spesso per attese inutili. Perché il cannoniere del Cagliari non è mai stato avvezzo alle interviste. Ma confessò: “Mi sarebbe piaciuto far vivere a mia madre una vita decente. A chi dedico i miei gol? Io non segno per nessuno, segno per dovere“.

LA SCELTA. Mura chiese a Gigi se avrebbe rifatto tutto: “Quando giocavo, ho avuto qualche dubbio nel rifiutare le offerte delle squadre del Nord. Ma oggi sono convinto di aver fatto bene. La gente mi è ancora vicina come quando andavo in gol. La Sardegna mi ha dato affetto e continua a darmene“. Continuò Riva: “Ero senza famiglia e ne ho trovate tante. Quel Cagliari rappresentava tutta l’Isola. Noi giocatori lo sapevamo e ci piaceva. Altrove avremo vinto altri scudetti, ma davamo fastidio agli squadroni“.

SCOPIGNO. Rombo di Tuono si espresse così sul Mister dello scudetto cagliaritano, Manlio Scopigno: “Intelligentissimo. Ci faceva ragionare oltre il calcio trattandoci da uomini. Aveva tanti interessi, dalla musica alla pittura. E quella volta che entrò in camera, in albergo, trovandoci annebbiati dal fumo mentre giocavamo a carte…“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Bruno
Bruno
3 mesi fa

Ero nato Milano ma eri sardo nel 🙏cuore.
Che la terra ti sia lieve🏐🥅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ciao Gianni la Sardegna ha perso un Grande figlio. ❤

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti