Resta in contatto

News

Serie A, danni fino a 430 milioni: il calcio chiede aiuto al governo

Proposte per ‘riparare’ la perdita economica, voglia di ripartire e finire il campionato. Ma con il rebus allenamenti

Il calcio italiano chiede aiuto al governo. La sosta forzata alimenta tensioni tra calciatori e squadre, ma soprattutto produce danni. Ieri la Federcalcio ha inviato una lettera a tutte le leghe professionistiche, a partire ovviamente dalla Serie A, per chiedere di fornire un monitoraggio completo delle perdite e dei mancati incassi causati dal coronavirus. L’obiettivo è presentarsi poi dai ministri Spadafora, Gualtieri e Patuanelli con una serie di richieste utili al movimento del pallone per ripartire, scrive La Repubblica.

PROPOSTE. Lo scheletro delle richieste da presentare lo stanno redigendo i tecnici e sarà pronto in settimana: ciò che serve è una rete di contributi governativi che permetta a chi mette soldi in questo sport di non andare gambe all’aria, visto che il danno si ripercuoterebbe su tutto il movimento sportivo. Le proposte da presentare al governo riguardano: la cessione di una percentuale sulle entrate delle scommesse sportive (che per l’86% riguardano puntate su partite di pallone), defiscalizzazione, un fondo per i lavoratori, clausole di salvaguardia per garantire il conseguimento di obiettivi economici.

PERDITE. Anche i giocatori condividono la linea, lo conferma Umberto Calcagno, dg dell’Assocalciatori: Con la Figc siamo al fianco delle leghe per chiedere al governo provvedimenti speciali”. Se la Figc vuol guidare una richiesta collettiva, la Serie A valuta di presentare le proprie richieste autonomamente al ministro Spadafora. E in attesa del rapporto chiesto a Deloitte sulla gestione del rischio, qualche conto lo ha già fatto: non fosse possibile ricominciare a giocare, si conterebbero 430 milioni di danni, tra diritti tv nazionali ed esteri e Coppa Italia. Circa il 30% del fatturato annuale della Lega Serie A.

RIPARTIRE. Anche se l’obiettivo di tutti è ripartire. Quando? Con l’annuncio della Uefa riguardo lo slittamento dell’Europeo a giugno 2021 (ora è ufficiale), la speranza è di ricominciare il campionato nel weekend del 2 e 3 maggio, in modo da concluderlo a fine giugno. Per farlo però sarebbe necessario tornare ad allenarsi a pieno regime già da metà aprile, subito dopo Pasqua. Ma Olimpico, San Siro e Stadium dovranno essere sanificati già dal 25 aprile.

ALLENAMENTI. I giocatori sarebbero fermi da oltre un mese: troppo. Per questo tanti club, su tutti la Lazio di Lotito, stanno cercando di convincere i loro atleti a tornare ad allenarsi. Sul tema hanno preso una posizione rigidissima i medici sportivi e l’Assocalciatori: “Alcune società si ostinano a convocare gli atleti per allenamenti in piccoli gruppi o per il controllo della temperatura. Atto vergognosamente irresponsabile. Se poi è volto ad ottenere il rifiuto dai calciatori per procedere con la decurtazione degli stipendi significa che stiamo raschiando il fondo della dignità”.

102 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
102 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Il calcio chiede aiuto al governo? Con lo stipendio di uno solo di loro si metterebbe in piedi un’ospedale attrezzato,vergogna!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma e uno scherzo😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vergognatevi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che schifo con quello che sta succedendo lo sport è l’ultimo pensiero . Poi i pochi soldi che ci sono si devono usare per cose utili ( lavoro ospedali e famiglie ) e non futili 😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che tristezza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma vaffanc…!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Certo che voi state a casa vi pagano lo stesso ogni mese e i soldi li avete voglio vedere un operaio normale che prende 1000€ al mese che non va a lavoro come fa a mantenere la famiglia e pagare le cose

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Cosa sono 430 milioni in confronto a tutti i soldi che girano e che negli anni sono stati rubato? Si sa che il calcio ormai è solo esclusivamente fonte di guadagno per i più potenti.

E comunque vi rendete ancora più vergognosi. Ma secondo voi alla gente frega, ora, della serie A, delle coppe o degli europei? Ho smesso di seguire il calcio già da 10 anni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma andate a fare in c..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Xk nn vi fate dai vostri amati giocatori milionari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Da grande appassionato di calcio ora come ora mi fanno schifo, io che chiuderò la mia azienda e il mio futuro mi spaventa parecchio…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Chiedano aiuto ai giocatori pittosto.😡😡😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Aiuto ????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Chiedeteli a Ronaldo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Questo è troppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vergognatevi so per averlo pensato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vergogna non anno rispetto e vogliono aiuti dello stato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Muoio🤣..li chiedessero ai giocatori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Per me possono anche fallire ..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

giusto con quello che incassa lo stato dal calcio mi sembra giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ci andate da soli o vi ci mando ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A sa furca..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma in un momento come questo con il giro di sodi che hanno vogliono anche aiuti dal governo? Ma che andassero a zappare ma stiamo scherzando

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma state scherzando? “vero?” ma andate a lavorare veramente e finitela di sprecare mio i di euro per dare un calcio ad un pallone, buffoni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Riuscite a mangiare per anni con quel che vi hanno dato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Questo è il rovescio della medaglia…
Si è tirata troppo la corda.. Era normale che si spezzava

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Potete fallire…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Invece di darlo a l calcio io lo darei a tutti i MEDICI INFERMIERI FORZE DELL’ORDINE FARMACISTI COMMESSI TITOLARI DI PARTITA IVA CHE STANNO LAVORANDO COL RISCHIO E A CHI PURTROPPO HO DOVUTO CHIUDERE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A casinu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sinceramente che il calcio chieda aiuto al governo per pagare giocatori 100 milioni, per dargli ingaggi da 10 milioni l’anno é veramente offensivo per tutti i commercianti, gli artigiani le fabbriche che rischiano il fallimento con conseguente licenziamento di dipendenti che prendono 1300 euro al mese

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Abbassatevi l’ingaggio cialtroni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma che fallisca tutto chi se ne fotte

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Tutti a chiedere soldi, ne accontenti 5 e si lamentano in 20

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bisognerebbe dargli fuoco

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Spero che non sia vera questa pagliacciata

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

I Presidenti pensano a salvare più che i loro investimenti i loro profitti…investimenti ne fanno ben pochi e i margini di rischio sono sempre ridotti,se si accontentano di giocare per le salvezzine e magari in stadietti provvisori…il metodo Cellino,attuato anche da tanti altri presidenti, incluso il nostro attuale (almeno fino a quest’anno),porta ogni anno guadagni certi.Poi arriva il Virus e il mondo cambia.Per tutti e anche per loro.L’unica differenza è che loro non moriranno certo di fame.Non penso a loro quando penso alle persone oggi in difficoltà..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che le società calcistiche stiano subendo dei danni economici, non l’ho metto in dubbio, ma credo che la priorità assoluta, in questo momento delicato , sia rivolto ad ospedali, forze dell’ordine e via dicendo…..( chiedo scusa per eventuali errori ortografici e vari, ma chi scrive è in possesso solamente della 3° media inferiore. )

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Squallidi egoisti viziati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Senza rispetto per chi rimarrà senza lavoro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Io sono un calciodipendente..ma in questo momento del calcio non me ne fotte niente. Per me può anche scomparire da questo pianeta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Andate a lavorare viziatiii

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vadano a zappare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma andatevene tutti af…are un giro, nn guardero’ più una partita di calcio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

🖕 ma cravaebos a hulu , vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Riducete gli stipendi ai giocatori allenatori e dirigenti così state tranquilli !!!! Ma per favore in questo momento di grande difficolta sanitaria fate più bella figura a stare ZITI 😡😡😡😡😡

Commento da Facebook