Resta in contatto

Settore Giovanile

Il punto sulla Primavera 1, Cagliari d’acciaio: salvezza centrata. Ora si può sognare

La vittoria al Ricci di Modena contro il Sassuolo ha certificato la  permanenza nel massimo campionato del Settore Giovanile mai in discussione in stagione

Siamo salvi, e per una realtà come la nostra, con un certo tipo di filosofia e strategie, non è mai un traguardo banale. Abbiamo fame, voglia di lavorare e continuare sul sentiero intrapreso, bisogna rimanere sul pezzo giorno dopo giorno, per giocarci al meglio le nostre carte e coltivare il sogno che stiamo vivendo“. Parole chiare. Anzi chiarissime, da parte di Max Canzi dopo la vittoria di sabato nell’anticipo della quarta giornata in casa del Sassuolo, che ha regalato la certezza della permanenza nel massimo campionato del Settore Giovanile, mai in discussione da Contini e compagni. Cagliari secondo a 6 lunghezze dalla capolista Atalanta campione d’Italia, corsara 1-0 a Pescara. Posizione assolutamente neanche presa in considerazione l’estate scorsa, ora non solo realtà ma soprattutto meritata.

COSA HA DETTO LO SCORSO TURNO. Ciocci e compagni hanno retto anche alle difficoltà avute a dicembre (ko in campionato con Fiorentina e Roma e soprattutto fuori dalla Coppa Italia per mano di una Hellas Verona compagine di categoria inferiore) e sono ripartiti forte, meritando sia di battere l’Inter che la Juventus, ma ottenendo comunque due pari preziosi. Il vantaggio sulla terza, i nerazzurri di Madonna, è di ben sette punti: tanta roba come si suol dire. Addirittura 10 sulla Juventus e 12 sulla Roma.

Lo scontro diretto tra Juventus e Inter si chiuso in parità 1-, mentre i giallorossi di Alberto De Rossi proseguono nel loro momento difficile, confermato anche dal 3-1 subito a Bologna. Tra le squadre che puntano ad un posto play-off, si segnala il ritorno alla vittoria del Genoa (3-0 al Chievo Verona fanalino di coda come il Napoli, battuto in casa in rimonta 3-1 dall’Empoli e il pareggio della Sampdoria nel posticipo di ieri sul terreno di gioco della Lazio.

IL PROSSIMO TURNO. La ventesima giornata verrà aperta sabato (non sono previsti anticipi di venerdì) dalla sfida che il Cagliari giocherà alle 11 al Centro Sportivo di Assemini, contro il Torino che con i suoi 22 punti, non se la passa bene in questo campionato. Alle 13 Inter-Genoa propone certamente la gara più interessante delle otto, mentre alle 14,30 si giocano Empoli-Sassuolo e Sampdoria-Bologna. Tre le partite previste domenica: alle 10 Juventus-Pescara, alle 12 Atalanta-Lazio e alle 14,30 Chievo Verona-Fiorentina. Lunedì, infine, alle 14 il posticipo Roma-Napoli.

 

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sandro
Sandro
7 mesi fa

Magari…Ci leveremmo di torno..
Oronzo Maran

Vrangu
Vrangu
7 mesi fa

Non si può promuovere Canzi in prima squadra ?

Sandro
Sandro
7 mesi fa

Bellissimo…Bravissimi ….Canzi….anzi…CANZIssimi.
Forza Casteddu.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Settore Giovanile