Resta in contatto

News

Polverosi sul CorSport: “Il Cagliari a Torino rintanato per ottanta minuti”

Dalle colonne del Corriere dello Sport il noto giornalista commenta la demonizzazione del contropiede nel linguaggio del calcio moderno

PAROLACCIA. Secondo il giornalista Alberto Polverosi da questa domenica “la parola contropiede esce dal vocabolario calcistico ed entra in quello delle offese”. Il riferimento è al battibecco tra Conte e Capello nel post Inter-Napoli, quando il tecnico nerazzurro si è risentito per le lodi verso le “ripartenze” dei suoi, interpretando le parole di Capello come un attacco alla vocazione difensivista della sua squadra.

DISAMINA. Polverosi difende “la tradizione del calcio italiano” e i nomi che l’hanno portata alla ribalta come Rocco, Herrera, Valcareggi, Bearzot, Trapattoni e Lippi. “Se studiando l’avversario – scrive – ho capito i suoi punti deboli, perché non dovrei sfruttarli avendo contropiedisti come Lukaku? Più che un difetto è una virtù”.

IL CAGLIARI. Contropiede però non vuol dire rinuncia, cosa che invece, secondo Polverosi, ha fatto erroneamente il Cagliari contro la Juventus: “Il Cagliari a Torino si è rintanato dietro per ottanta minuti e ne ha presi quattro” commenta causticamente attaccando il gioco mostrato domenica dalla squadra di Maran. “Quando Ranieri arrivò al Valencia – conclude – riunì i giocatori e disse: “voi volete sempre la palla tra i piedi, ma se vi dico che arriviamo in porta con cinque passaggi voi dovete credermi e seguirmi”. Quel Valencia vinse la Coppa del Re battendo il Real Madrid, ponendo le basi della squadra che con Cuper arrivò due volte in finale di Champions”.

65 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
65 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News