Resta in contatto

News

Primavera 1. Il Cagliari si impone 4-1 sul Pescara e riprende la sua corsa d’alta classifica

Immediata prova di forza in casa degli abruzzesi allenati da Legrottaglie da parte dei ragazzi di Canzi che riscattano la sconfitta beffa subita dall’Atalanta

PESCARA: Sorrentino; Mane, Marafini (31′ st Cipolletti), Senghor; Martella, Vitturini, Palmucci, Tringali, Diambo (15′ st Zinno); Pavone, Chiarella (15′ st’ Pina Gomes). A disp.: Sava, Quaqquarelli, De Marzo, Mercado, Tamborello, Masella, Sarr. All.: Legrottaglie

CAGLIARI: Ciocci; Porru (33′ t Cusumano), Boccia, Carboni, Aly; Kanyamuna (33′ st Conti), Ladinetti (40′ st’ Fucci), Cossu; Lombardi (33′ st Acella); Marigosu (33′ pt Manca), Gagliano. A disposizione: Piga, Iovu, Cancellieri, Desogus.  All.: Canzi

ARBITRO: Acanfora di Castellamare di Stabia

RETI: 9’ pt Porru, 4’ st Gagliano, 24’ st Manca, 35’ st Conti, 36’ st Zinno

ESPULSO: 29′ st Pavone per condotta antisportiva

AMMONITI: Ladinetti, Palmucci, Senghor, Zinno

Poker del Cagliari sul campo del Pescara. I rossoblù giocano una gran partita e si impongono 4-1, restando nella zona nobile della classifica. Un successo importante, arrivato dopo il beffardo ko casalingo di una settimana fa dall’Atalanta.  Al Centro Sportivo Delfino Pescara di Città di Sant’Angelo la squadra di Canzi fa la gara fin dal fischio d’avvio, creando un pericolo al 6’ con Marigosu che impegna Sorrentino con una bella conclusione. L’undici di Legrottaglie fatica ad uscire dai propri 25 metri e soffre gli avversari che pressano sempre altissimo.

PORRU E GAGLIANO. Il gol dell’1-0 arriva al 9’ con una strepitosa giocata che manda la sfera a morire in rete, dove il portiere di casa non può far nulla. Reazione immediata degli abruzzesi (11’) con l’imbeccata di Senghor per Diambo, palla fuori non di molto. Al 19’ improvvisa battuta da parte di Pavone, palla ancora fuori. Abbastanza fallosi i padroni di casa, con gioco abbastanza spezzettato. Bella prova di Marigosu (26’) fresco di convocazione dal CT Bollini per le gare di qualificazione all’europeo di categoria dell’Italia Under 19, che però dopo una bella giocata, regala il pallone a Sorrentino con una debole conclusione. Purtroppo il talentino deve uscire per infortunio al 33’, al suo posto Manca. Dopo il cambio i rossoblù sembrano meno pimpanti, ma di fatto i padroni di casa non sono mai realmente pericolosi, vero la porta di Ciocci. Squadre all’intervallo dopo 3’ di recupero, concesso dall’arbitro Acanfora.

Al 4’ della ripresa le cose si mettono ulteriormente meglio per Gagliano e compagni. E’ infatti proprio lui, da dentro area a siglare il raddoppio e dare maggior forza alla gara odierna, che ora assolutamente in discesa, come dimostra al 24’ il terzo gol realizzato da Manca, bravo ad insaccare dalla corta distanza. Pescara in dieci al 29′ per il rosso rimediato da Pavone. Entrato a gara in corso, c’è gloria anche Bruno Conti JR, che realizza il 4-0 al 35’, sulla corta respinta di un difensore. Un minuto dopo accorcia le distanze il team di casa, con un colpo di testa da parte di Zinno.   Il Cagliari vince sul campo del Pescara e riprende la sua corsa al vertice del massimo campionato Primavera.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News