Resta in contatto

News

Primavera 1. Il Cagliari si impone 4-1 sul Pescara e riprende la sua corsa d’alta classifica

Immediata prova di forza in casa degli abruzzesi allenati da Legrottaglie da parte dei ragazzi di Canzi che riscattano la sconfitta beffa subita dall’Atalanta

PESCARA: Sorrentino; Mane, Marafini (31′ st Cipolletti), Senghor; Martella, Vitturini, Palmucci, Tringali, Diambo (15′ st Zinno); Pavone, Chiarella (15′ st’ Pina Gomes). A disp.: Sava, Quaqquarelli, De Marzo, Mercado, Tamborello, Masella, Sarr. All.: Legrottaglie

CAGLIARI: Ciocci; Porru (33′ t Cusumano), Boccia, Carboni, Aly; Kanyamuna (33′ st Conti), Ladinetti (40′ st’ Fucci), Cossu; Lombardi (33′ st Acella); Marigosu (33′ pt Manca), Gagliano. A disposizione: Piga, Iovu, Cancellieri, Desogus.  All.: Canzi

ARBITRO: Acanfora di Castellamare di Stabia

RETI: 9’ pt Porru, 4’ st Gagliano, 24’ st Manca, 35’ st Conti, 36’ st Zinno

ESPULSO: 29′ st Pavone per condotta antisportiva

AMMONITI: Ladinetti, Palmucci, Senghor, Zinno

Poker del Cagliari sul campo del Pescara. I rossoblù giocano una gran partita e si impongono 4-1, restando nella zona nobile della classifica. Un successo importante, arrivato dopo il beffardo ko casalingo di una settimana fa dall’Atalanta.  Al Centro Sportivo Delfino Pescara di Città di Sant’Angelo la squadra di Canzi fa la gara fin dal fischio d’avvio, creando un pericolo al 6’ con Marigosu che impegna Sorrentino con una bella conclusione. L’undici di Legrottaglie fatica ad uscire dai propri 25 metri e soffre gli avversari che pressano sempre altissimo.

PORRU E GAGLIANO. Il gol dell’1-0 arriva al 9’ con una strepitosa giocata che manda la sfera a morire in rete, dove il portiere di casa non può far nulla. Reazione immediata degli abruzzesi (11’) con l’imbeccata di Senghor per Diambo, palla fuori non di molto. Al 19’ improvvisa battuta da parte di Pavone, palla ancora fuori. Abbastanza fallosi i padroni di casa, con gioco abbastanza spezzettato. Bella prova di Marigosu (26’) fresco di convocazione dal CT Bollini per le gare di qualificazione all’europeo di categoria dell’Italia Under 19, che però dopo una bella giocata, regala il pallone a Sorrentino con una debole conclusione. Purtroppo il talentino deve uscire per infortunio al 33’, al suo posto Manca. Dopo il cambio i rossoblù sembrano meno pimpanti, ma di fatto i padroni di casa non sono mai realmente pericolosi, vero la porta di Ciocci. Squadre all’intervallo dopo 3’ di recupero, concesso dall’arbitro Acanfora.

Al 4’ della ripresa le cose si mettono ulteriormente meglio per Gagliano e compagni. E’ infatti proprio lui, da dentro area a siglare il raddoppio e dare maggior forza alla gara odierna, che ora assolutamente in discesa, come dimostra al 24’ il terzo gol realizzato da Manca, bravo ad insaccare dalla corta distanza. Pescara in dieci al 29′ per il rosso rimediato da Pavone. Entrato a gara in corso, c’è gloria anche Bruno Conti JR, che realizza il 4-0 al 35’, sulla corta respinta di un difensore. Un minuto dopo accorcia le distanze il team di casa, con un colpo di testa da parte di Zinno.   Il Cagliari vince sul campo del Pescara e riprende la sua corsa al vertice del massimo campionato Primavera.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
La Sala Castenzo
La Sala Castenzo
6 mesi fa

Bravi continuate così siete l’orgoglio della Sardegna.FANTASTICI

Giancarlo
Giancarlo
6 mesi fa

Braviiiiiiii siete fortissimi

PaoloS
PaoloS
6 mesi fa

Bravi ragazzi! Continuate così ? e complimenti pure a Bruno …. Forse dovrebbe giocare con più continuità visto che segnato ancora. ?

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Fu il miglior rigorista del Cagliari"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News