Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Misul (Fiorentina.it): “Il Cagliari fa paura ma domenica tutto è possibile”

Il direttore della nota testata online che quotidianamente segue le gesta della squadra di Montella si sofferma sulla gara in programma alla Sardegna Arena

Il campionato, prima della sosta, propone domenica alle 12,30 la sfida della Sardegna Arena tra Cagliari e Fiorentina. I rossoblù sono in un momento eccellente, con il quarto posto in classifica al pari dell’Atalanta e della Lazio che arriverà nell’isola il prossimo 16 dicembre. Parliamo con Niccolò Misul, direttore di Fiorentina.it, dell’atteso match tra i rossoblù di Maran, attestatisi a quota 21 punti, ed i viola di Montella, reduci dal pareggio al Franchi con il Parma e sotto cinque lunghezze dai rossoblù.

Che Fiorentina arriva  a Cagliari?
Una squadra che sta cercando di migliorare varie cose. Non dimentichiamo che in estate c’è stato il cambio di proprietà con il nuovo presidente Commisso che ha cambiato il ritiro in corsa, portando la squadra in America. La squadra per un campionato tranquillo c’è. Magari può puntare ad un posto in Europa League. Ma, proprio partendo dal campionato che sta facendo il Cagliari, la concorrenza è alta, come si è alzato il tasso tecnico delle squadre. Quella di Maran è un compagine che sta mettendo paura alle avversarie. E’ in salute ed ha uomini di qualità, come si vede in campo. Per la Fiorentina non sarà una partita semplice, ma complicata“.

Simeone, un ex particolare?
Capita che quando un giocatore va via da Firenze poi si rilanci, ed anche per l’argentino si sta verificando lo stesso. Col Cagliari si sta trovando bene, mentre con la squadra viola il suo ciclo era finito. Dal suo successore Pedro si pretende molto. Per ora appare in difficoltà, specie se visto da fuori, ma le potenzialità che ha sono tante“.

A che partita crede si possa assistere alla Sardegna Arena?
Una bella partita a mio avviso, dove tutto può accadere. Sarà importante vedere l’atteggiamento che le due squadre avranno in campo. La Fiorentina ha assenze pesanti come quella di Ribery e dall’altra parte c‘è una squadra che ora è al top con merito. Sono sicuro che domenica si assisterà ad una bella partita“.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Lo già detto e lo ribadisco; troppe campane a festa prima del dovuto potrebbero distrarre i giocatori, stampa e detrattori concorrenziali ( vedi note Nandez)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio coraggio Cagliariiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii coraggio

Alberto Antonini
Alberto Antonini
10 mesi fa

È uno scontro diretto, dobbiamo distanziarli ulteriormente!

Trexenta
Trexenta
10 mesi fa

Rispeto per davide ma il cagliari deve vincere per arrivare hai 41 punti?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Sara …ma io con la viola vorrei un pari …nel rispetto di davide 13

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Aiiooo ?❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

FORZA CAGLIARI

Pepe Mujica
Pepe Mujica
10 mesi fa

L’avete mai vista la testata giornalistica menzionata? E l’esperto direttore intervistato? Cessu ta dannu. A questi la tessera giornalistica non l’ha data nessuno, millantatori. Mangiali LEON . FC

Sergio
Sergio
10 mesi fa

Non sottovalutiamo gli avversari, chiunque essi siano, ma chi ha fatto punti al Sardegna Arena li ha ha fatti per errori nostri..quindi l’unico risultato possibile è nessun errore e vittoria rossoblù.

PaoloS
PaoloS
10 mesi fa

Intanto di Pedro ce n’è uno solo e si chiama Joao. E poi in effetti “quando un giocatore vada via da Firenze si rilanci” vi abbiamo rilanciato indietro Cyril Théréau. Ma Simeone sono sicuro che resterà.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "I miei amici mi dicevano che Gigi Riva viveva proprio lì in una stradine dove giocavamo a pallone per ore e ore tra le macchine parcheggiate ai lati...."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Faccia d' angelo ma cattivo e determinato, ricordo le sue prepotenti escursioni in avanti spesso riuscendo a segnare dei gol davvero belli. Dei tre..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Grande giocatore"

Carmine Longo

Ultimo commento: "R.I.P."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Concordo"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche