Resta in contatto

Rubriche

Accadde oggi – KataKlinsmann rovina il ritorno in A di Ranieri

Trapattoni

Sono passati ben trentun anni dal ritorno in serie A targato Claudio Ranieri e famiglia Orrù, ma l’esordio davanti al pubblico amico non fu propriamente felice

Il Cagliari riabbraccia finalmente la massima serie dopo una fantastica cavalcata che hanno portato alle spalle i nefasti periodi della seconda metà degli anni 80.

Si inizia al Sant’Elia e l’avversario è l’Inter con un guru in panchina come Giovanni Trapattoni.

Lo stadio cagliaritano si veste a festa, l’entusiasmo è a mille, ed il desiderio di giocare un brutto scherzo ai più quotati avversari fa ulteriormente alzare la già alta temperatura di fine estate.

I nerazzurri fanno vedere fin da subito di essere superiori e già dopo pochi minuti collezionano diverse palle goal, tra cui un palo colpito dal fantasista Fausto Pizzi, mentre i ragazzi di Ranieri impiegano un po’ prima di prendere le misure e soprattutto il duo Francescoli-Matteoli prova a dare la scossa alla banda di esordienti.

Dopo una prima frazione terminata a reti inviolate, l’Inter decide di fare sul serio e nella ripresa, complice anche l’espulsione di Luciano De Paola, annichilisce i rossoblù con tre reti e l’autore è sempre lo stesso, ovvero il centravanti tedesco Jurgen Klinsmann.

 

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io c’ero

Marc
Ospite
Marc

Ma che senso ha ricordare rinvangare queste partite che sono pessimi ricordi peraltro anche già dimenticati????

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

0 s 3…. la cosa piu dolorosa fu vedere quasi tutti i distinti e la curva sud esultare ai gol dell’inter.. che vergogna. Ip la vidi in una splendida curva nord

Cugurra
Ospite
Cugurra

L’Inter non era campione d’Italia. Era il Napoli, da noi battuto a domicilio la partita successiva.

Advertisement
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Sono d'accordo per Gigi Riva,per Zola,ma non dimentichiamoci dei vari Conti,Scopigno e la squadra del 69/70 e tanti altri che ci hanno fatto sognare."

Daniele Conti

Ultimo commento: "Incrocio"

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "È stato il primo portiere a non usare il completo nero, usava la maglia rossa o blu...mitico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche