Resta in contatto

News

Gravina: “Var indispensabile, centrale unica dal girone di ritorno”

Al Corriere dello Sport il presidente della FIGC dice la sua sulla una prima giornata con polemiche in particolare per Fiorentina-Napoli e Cagliari-Brescia

Intervistato dal Corriere dello Sport, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha fatto il punto della situazione, al termine di una prima giornata della Lega Serie A, non senza polemiche con due situazioni su tutte: il rigore concesso durante Fiorentina-Napoli per fallo inesistente di Mertens e il tocco di bracco durante un movimento naturale, da parte di Cerri in Cagliari-Brescia, rigore assegnato dopo oltre 2′ di gioco, figlio di un regolamento che, onestamente, andrebbe rivisto. Gravina ha parlato sia di Var che di direzioni arbitrali.

I PRINCIPALI CONCETTI ESPRESSI DA GRAVINA
“Il VAR è indispensabile per dare certezza al torneo. In una giornata bellissima come la prima di campionato, un solo errore, il rigore su Mertens, ha finito per mettere sotto accusa una categoria. Mi dispiace per gli arbitri. Il loro è diventato un impegno improbo, che richiede un impegno full time, incompatibile con un altro lavoro, meno gratificante sotto il profilo economico e della visibilità. Quando smettono devono trovarsi un nuovo mestiere a differenza di altre categorie di professionisti e per questo stiamo istituendo un fondo di solidarietà con l’AIA“.

Nicchi al timone da tre mandati? Il limite deve essere di due mandati. E’ un tempo giusto per un ciclo completo, formare una nuova classe dirigente e dare nuova linfa con la successione. La centrale unica partirà da metà campionato in via sperimentale. Sarà bellissimo perché fuori dalla control room ci sarà una saletta per vedere in tempo reale il lavoro di chi sta al VAR. Un esempio di trasparenza e anche di formazione per gli arbitri del futuro”.

8 Commenti

8
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Wolly
Ospite
Wolly

Il Var deve essere gestito da personale qualificato non arbitrale! Regia centrale con unicità di giudizio. Chi sbaglia va appiedato. Alla terza esonerato per un anno! Al Var obbligo di visione per arbitro e pubblico come in altri sport. Trasparenza! Quella vera.
Dare un senso e equilibrio alla norma sui falli di mano che in Cagliari- Brescia grida vendetta di Ottusità!

CASTEDDAIU
Ospite
CASTEDDAIU

Continueranno a vedere ciò che gli farà più comodo, non cambierà nulla, trarranno vantaggi sempre le stesse grandi a danno delle piccole. Io proporrei una commissione che rappresenti tutte le squadre di serie A che il lunedì dovrà rivedere tutte le immagini disponibili sulle azioni “incriminate” per vedere se ci sono state irregolarità nelle decisioni prese, per poi prendere eventuali provvedimenti disciplinari “certi”, nei confronti di coloro che risulteranno responsabili degli “errori”.

Federico
Ospite
Federico

Concordo in pieno con te casteddaiu, aggiungo inoltre che il var é veramente utile solo ed esclusivamente per il fuorigioco (guardare i 2 gol del Brescia per esempio) ma per il resto é inutile. Ora aldilà della pessima prestazione e della sconfitta certamente meritata il var ha fallito per l’ennesima volta sul rigore per il braccio di cerri era girato non guardava nemmeno il pallone come può il var dare un rigore del genere

CASTEDDAIU
Ospite
CASTEDDAIU

Si, infatti la sconfitta è meritata e su questo non ci piove, il braccio di Cerri era nella posizione che tu hai descritto quindi non può essere rigore. La mia domanda però è questa: se fosse stato un calciatore della Juve la decisione arbitrale sarebbe stata la stessa? La mia risposta è sicuramente NO! Per quello mi piacerebbe che ci fosse una commissione rappresentante di tutte le società di serie A che verificasse e prendesse decisioni al di sopra delle parti. f.c.

Federico
Ospite
Federico

La risposta é scontata contro le big c’è sempre sottomissione psicologica quindi per la juve si contro la juve no. Da quello che ho notato anche il Napoli si sta indirizzando su questa strada….

CASTEDDAIU
Ospite
CASTEDDAIU

Infatti, se il buon giorno si vede dal mattino… Rigore a favore letteralmente inventato ed uno grande come una casa negato alla Fiorentina al 90°!

Alberto Antonini
Ospite
Alberto Antonini

Ma gli arbitri saranno tenuti a concedere il rigore anche quando sarà evidente la volontarietà di chi spedisce il pallone sul braccio dell’avversario? Non ci hanno pensato? Perché la regola neanche prende in considerazione tale eventualità!

Eugenio
Ospite
Eugenio

Prendiamo atto delle dichiarazioni ma anche del fatto che a subire i cosiddetti “errori” sono sempre le squadre
piccole…..

Advertisement

Nelson Abeijon

Ultimo commento: "Ritornò a cagliari accontentando di un ingaggio ridotto per far respirare l'aria salubre del mare alla sua figlia malata e dette tutto in campo..."

Luigi Riva

Ultimo commento: "Nei primi anni '70, con i miei coetanei si giocava a pallone x strada con la maglia del Cagliari autoprodotta, cioè maglia bianca con fettuccia..."

Luís Lulù Oliveira

Ultimo commento: "Grande Lulù ci ha fatto divertire parecchio ❤️💙❤️💙"

Mario Ielpo

Ultimo commento: "Ooh Mario, oooh mio caro amico Mario ielpo, è proprio così.."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Gioco con la sua maglia un CAMPIONE VERO ."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News