Resta in contatto

Approfondimenti

Bombonera, San Paolo o San Siro? No: Sardegna Arena

Abituati a giocare in stadi importanti da circa 50000 e oltre spettatori, Nandez Rog e Nainggolan non avranno problemi con la classe a deliziare i tifosi del Cagliari

Per giocatori abituati a grandi palcoscenici il problema della capienza di uno stadio, certamente non si pone. L’ambizioso Cagliari che il presidente Tommaso Giulini sta mettendo in piedi, ha visto gli arrivi di Nahitan Nandez, Marko Rog e Radja Nainggolan, rispettivamente da Boca Juniors, Napoli e Inter. Giocatori che sanno dare del tu al pallone e che, come ha ricordato lunedì alla presentazione del centrocampista uruguaiano Andrea Cossu “ha giocato praticamente da solo nella partita contro il River Plate, certamente non l’ultima squadra al mondo: anzi.

COPPE EUROPEE. Ma se Nandez conosce a memoria come si affronta una Copa Libertarores, il centrocampista croato e il belga, possono dire altrettanto di Europa League e Champions. Il primo ha grande voglia di rivalsa nel campionato italiano. Negli ultimi sei mesi è stato infatti in Spagna al Siviglia, mentre Nainggolan (che ha fortemente scelto il ritorno al Cagliari, dopo essere stato fatto fuori da Conte nel progetto Inter) non ha bisogno di presentazione. Non fosse per il suo gol contro l’Empoli, i nerazzurri non sarebbero certamente nel tabellone a gironi della prossima Champions.

Tutti e tre, con la maglia del Cagliari, promettono un gran campionato. E i tifosi l’Europa già la sognano per due motivi: squadra competitiva, ancor più con il prossimo ritorno di Luca Pellegrini in difesa a sinistra e l’ingaggio di una punta forte da spalla per Pavoletti, ma soprattutto perché (come tutti sappiamo) sognare non costa nulla, anche se a volte i sogni si traducono in realtà.

 

6 Commenti

6
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Alberto Antonini
Ospite
Alberto Antonini

Anche noi tifosi eravamo abituati ad uno stadio da 60.000 posti, che è stato lasciato marcire da chi sappiamo.

solorossoblu
Ospite
solorossoblu

con i terzini siamo a posto invece…

Luigi Mura
Ospite
Luigi Mura

Ci serve ancora un centrale difensivo un forte attaccante ( Non Simeone) e UN’ALLENATORE CHE CONOSCA IL CALCIO

Max
Ospite
Max

Luigi hai perfettamente ragione

Max
Ospite
Max

Chi è disponibile come centrale? Per L attaccante sia Ounas che Defrel vanno bene penso….Maran quest anno dimostrerà i limiti che ha

Carlo
Ospite
Carlo

E poi conta anche un allenatore forte…o no?

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti