Resta in contatto

Approfondimenti

Friburgo, focus sull’avversario rossoblù

Scopriamo qualche informazione in più sulla squadra tedesca, che oggi affronterà il Cagliari in un doppio test precampionato

STORIA. Il Friburgo – nome completo Sport-Club Freiburg e. V. – vanta una lunga tradizione. Nato nel 1904, è conosciuto per aver vissuto una storia calcistica “in altalena” tra le prime due categorie del calcio tedesco. Ha vinto la Zweite Bundesliga, la nostra Serie B, in quattro occasioni (1993, 2003, 2009 e 2016).

EPOCA DORATA. Il periodo di maggior successo è coinciso con gli anni Novanta, sotto la guida di Volker Finke che ha allenato il Friburgo dal 1991 al 2007: un’epoca lunghissima. Il momento più alto della sua storia è arrivato nella stagione 1994-95 con un brillante terzo posto, grazie alle 16 reti dell’argentino Rodolfo Cardoso. La squadra ha poi preso parte a quattro edizioni della Coppa Uefa/Europa League, l’ultima nel 2017-18. Nella scorsa annata, i rossoneri si sono classificati al 13° posto in Bundesliga. Il bomber storico è il ct campione del mondo Joachim Löw (81 reti).

OGGI. Il Friburgo 2019-20 è allenato da Christian Streich e può contare sui gol del trentenne Nils Petersen, 140 presenze e 76 reti ufficiali con il club. Altri giocatori degni di nota sono il capocannoniere dell’ultimo Europeo Under 21 Luca Waldschmidt, l’ex nazionale Christian Günter e l’ungherese Roland Sallai, passato per Palermo negli ultimi anni. Il Friburgo disputa le proprie gare casalinghe allo Schwarzwald-Stadion, impianto in erba naturale da 24.000 spettatori.

Lo Schwarzwald-Stadion, impianto casalingo del Friburgo

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti