Resta in contatto

News

Cellino e Giulini, una cordiale rivalità tra passato e futuro rossoblù

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola analizza il siparietto andato in scena ieri in occasione della presentazione del calendario di Serie A

DOPPIO PRES. C’erano entrambi ieri sera per la presentazione del nuovo calendario della Serie A. Tommaso Giulini e Massimo Cellino, seduti nella stessa fila con il solo Massimo Ferrero a separarli. Il primo è il presente e futuro del Cagliari, l’uomo del nuovo stadio e delle spese che non ti aspetti; l’altro in Sardegna ha lasciato un pezzo di cuore, tanto da dire: “Ogni volta che chiamano il presidente del Cagliari mi giro io”.

UNA SIGARETTA. Più tardi su Sky Sport, nel post presentazione, i due erano nuovamente accanto. Entrambi in compagnia di una sigaretta, Giulini spenta e Cellino accesa. In quel momento l’attuale numero uno rossoblù era collegato, mentre il patron delle rondinelle veniva coinvolto con un siparietto. “Non so ancora se andrò a Cagliari” il commento di Cellino, a cui faceva seguito una battuta di Giulini: “Perlomeno faremo il tutto esaurito alla prima partita – e ancora – La sigaretta che ho tenuto spenta l’avevo scroccata io a Cellino nello studio televisivo”. Rivali, cordiali, ma di sicuro non amici.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News