Resta in contatto

News

MediaPro: “Il nostro obiettivo è solo gestione del canale della Lega Serie A”

Secondo il colosso televisivo spagnolo-cinese, la gestione sarebbe interamente nelle mani della stessa Lega che gestirebbe direttamente gli abbonamenti

La trattativa tra la Lega calcio di Serie A e Mediapro, per la creazione di un canale della Lega, a quanto si apprende, prosegue. La proposta presentata dal gruppo spagnolo-cinese che garantisce un minimo di 1,150 miliardi a stagione (più 55 milioni per i diritti d’autore e 78 milioni per i costi di produzione, con un totale di circa 1,3 miliardi l’anno) per la gestione dei diritti tv del campionato italiano nel triennio 2021-24 sarà analizzata con maggiore attenzione e la scadenza del 10 luglio indicata da Mediapro nella sua offerta è stata prorogata.

L’INTENTO. “L’obiettivo di Mediapro è solo quello di essere partner a livello tecnico della Lega Serie A nella gestione del canale della Lega”, affermano fonti del gruppo con sede in Spagna  all’Adnkronos. La volontà del gruppo cino spagnolo, come aveva anticipato il Financial Times, è di offrire una partnership del valore di 1,15 miliardi di euro l’anno per creare un canale dedicato alla Serie A, per cercare di tenere il passo con rivali come la Premier League inglese, tra l’altro come indicato nell’articolo 13 della Legge Melandri.  Inoltre la gestione dell’eventuale canale sarebbe interamente nelle mani della Lega, così come i ricavi con un flusso in sostanza diretto nelle casse della Serie A, spiegano fonti di Mediapro. Inoltre gli abbonamenti passerebbero direttamente alla Lega, e non più gestiti dalle pay-tv, come fanno attualmente sia Sky che e Dazn)

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News