cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Accadde oggi: Vittorio Pozzo racconta l’esordio azzurro di Riva

Il 27 giugno 1965 Gigi Riva debuttava in Nazionale, primo giocatore del Cagliari a riuscirci. Riviviamo quel lontano esordio, grazie all’articolo de La Stampa firmato dal leggendario ex c.t.

OTTAVO. Gigi Riva riuscì a vestire per la prima volta la maglia azzurra in occasione dell’amichevole di Budapest contro l’Ungheria il 27 giugno 1965. Il futuro cannoniere del calcio italiano trovò spazio dopo appena 8 minuti, per rilevare l’infortunato Pascutti. Dopo l’ingresso in campo sancito dal selezionatore Fabbri, Riva si rese protagonista di una buona prestazione nonostante la sconfitta (2-1).

LEGGENDA. Il giovane attaccante del Cagliari si ritrovò a completare una batteria offensiva di alto livello, accanto a Mora, Bulgarelli, Mazzola e Rivera. La partita, seguita anche dal quotidiano torinese La Stampa, poté contare su un inviato d’eccezione: il c.t. della Nazionale due volte campione del mondo Vittorio Pozzo. Ecco come il leggendario tecnico, diventato giornalista, descrisse la presenza di Riva: “Il cagliaritano, all’esordio in maglia azzurra, dà prova subito di vivacità ed intraprendenza […] L’avanzata, irruente e travolgente, è condotta da due uomini, l’ala sinistra Riva e il centravanti Mazzola“. Riva regalò pure un prezioso assist al compagno dopo essersi liberato del portiere avversario: ma a porta vuota, l’interista sbagliò incredibilmente.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella conferenza stampa prima di Inter-Cagliari, Claudio Ranieri si è soffermato sulle condizioni di tre...
Un'impresa sportiva, ma non solo: lo Scudetto rossoblù proposto ai lettori dal punto di vista...
Sfida importante per entrambe le squadre: il Cagliari cerca conferme...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu