cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Michel Platini in stato di fermo: corruzione per Qatar 2022

Una brutta notizia per l’ex fuoriclasse, posto in stato d’arresto a Nanterre: è indagato per corruzione nell’assegnazione dei prossimi Mondiali

FRANCIA. Secondo quanto diffuso dai media francesi, l’ex fuoriclasse della Juventus e presidente Uefa Michel Platini è stato preso in custodia dalle autorità transalpine presso la caserma di Nanterre. Le accuse sarebbero gravissime: corruzione in riferimento all’assegnazione al Qatar dei prossimi Mondiali di calcio 2022.

CONTROVERSIE. Platini non è nuovo al coinvolgimento in fatti poco piacevoli legati al suo passato da dirigente. Nel dicembre 2015 fu squalificato per 8 anni (ridotti poi a 6 e infine a 4) per aver percepito illegalmente due milioni di franchi svizzeri dall’ex presidente Fifa Blatter, ufficialmente per alcune consulenze risalenti al periodo 1999-2002. Dimessosi nel frattempo dalla carica di numero uno Uefa, è stato prosciolto da ogni accusa nel 2018: nessun reato ravvisato nella sua condotta. Una riabilitazione che ora rischia di crollare miseramente, se le accuse di corruzione venissero provate.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L’ex giocatore alla Juventus negli anni ’80 e più recentemente presidente della UEFA ha parlato...

L’ex giocatore della Juventus che ha ricoperto anche il ruolo di presidente Uefa lo ha...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu