Resta in contatto

Approfondimenti

Un’altra chance o maturazione altrove?

Tra le varie spinose situazioni della rosa rossoblù c’è anche quella di Kiril Despodov. L’attaccante bulgaro potrebbe partire in prestito

Arrivato nel mercato di gennaio per sopperire alle partenze di Marco Sau e Diego Farias, il giovane Kiril Vasilev Despodov aveva la classica espressione di chi ci teneva a tranquillizzare la piazza.

Ma la rudezza del campionato italiano si è subito fatta sentire anche per lui. Non solo: anche i guai fisici non gli hanno consentito un opportuno periodo di ambientamento, cosa che ha inevitabilmente influito sul suo utilizzo, nonchè sul rendimento.

Al termine della stagione solo quattro gettoni, per un totale di 101 minuti, ergo, poco più di una partita.

La gara contro l’Inter, però, ha lasciato intravedere qualche interessante qualità. La sua rapidità ha messo letteralmente in crisi la stanca retroguardia nerazzurra, e proprio da un suo spunto è nato il calcio di rigore che avrebbe potuto chiudere la partita con qualche minuto d’anticipo.

Terminata la stagione tra un patema d’animo e l’altro, ora la questione relativa alla sua permanenza verrà sicuramente discussa in seno alla società rossoblù.

Prestito per trovare continuità o concedere una chance all’interno della rosa di Maran per tastarne ed affinarne ulteriormente le peculiarità ed utilizzarlo nel momento opportuno?

 

93 Commenti

93
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Alessandro
Ospite
Alessandro

Bhe senza dubbio lo terrei e venderei Cerri, mm ha margini di miglioramento,cerri di nuovo a Perugia e Han a Cagliari, se poi parte Joao Pedro c’è ne sono migliori di lui, e poi dall’Inter prenderei karamoa e nn Eder Cano srebidi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Da mandare a fare minutaggio in serie B

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

È stato solo un capriccio del “parentado” presidenziale…rispeditelo in bulgaria…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che cascate scrivete ..se uno sa giocare sa giocare e boh!..si fanno maturare solo le pere e le banane….neanche su piricoccu si fa maturare troppo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bisogna dare fiducia e giovane quando a giocato si è mosso bene

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che si

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Assolutamente siiiiiiii
Altrimenti perche si e preso

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che bisogna dargli un’altra occasione! La prima quando l’ha avuta???🧐🧐

Nenno Lello
Sottoscrittore
Nenno Lello

un anno fuori gli farebbe benissimo, mi sembra che non regga il carico di lavoro negli allenamenti abituato ad altri ritmi. bella coppia per le serie B con Ceter. Quanto sono costati in 2 ? 10 milioni di euro ? In B ci sono attaccanti tipo Donnaruma e Caputo che non costano più di 2, 3 milioni

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma che razza di domande fate questo ragazzo ha giocato 10 minuti dico 10 minuti in 18 partite… E siete qui a chiedere se vale la pena tenerlo? Ma un minimo di autocritica per favore un po’ di serietà professionale su via fate la domanda a Maran perché non giocano i giovani e scrivete la risposta che la leggano tutti i tifosi…

Arturo
Ospite
Arturo

Tra Maran, Carli e Giulini c’è da preoccuparsi seriamente per la prossima stagione. Il mercato di Gennaio lascia presagire il peggio per questa estate. Una su tutte la gestione dell’ultima partita dell’anno con l Udinese. Per perderla con Joao Perdiu e company tanto valeva inerire almeno due o tre dei nuovi. Tutte le società e allenatori lo fanno. Se Oliva poi è stato riscattato per ben 5 milioni, qualcosa non torna.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Maran non ci crede in questo giocatore, per cui meglio mandarlo a giocare!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Maran non è Gasperini

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me è un bidone , spero di sbagliarmi …

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Un’altra chance

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Deve giocare si vede subito il talento

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Conviene far maturare Cerri e dare lui in prestito….se si vuole peso in campo.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo deve restare per i pochi minuti che ha giocato ha fatto delle buone cose ,il ragazzo ha talento..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Decisamente si.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Diamogli la possibilità di dimostrare tutto il suo talento forza ragazzo 👏💪💪⚽⚽

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma scherziamo? Quel poco che ha giocato non è stato mica male. Certo se facciamo un campionato con 13 giocatori e gli altri a marcire in panca…sempre gli stessi cambi…e anche quando c’ era la possibilità di giocare per assenze o squalifiche non si è voluto…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Un altro giocatore acquistato su consiglio del fratello🤣🤣 ma in che mani siamo finiti e soprattutto quand’è che se ne va via? Follie allo stato puro.

Buccia
Ospite
Buccia

Deve restare…e giovane e contro l’inter a fatyo vedere che puo giocarsela …perché comprare giocatori giovani e poi farli via…leggo che anche Romagna sara ceduto assurdo….anche lui e giovane e forte va tenuto…ma veramente vogliamo una squadra di solamente ultra trentenni ?????? Spero che la dirigenza e il mister ci ripensino….parliamo tanto del sistema atalanta/aiax e poi noi i giiivano li diamo via….assurdo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perché , non ha già dimostrato che ha talento ? Altro che quel pacco bollito di Eder che si accosta sempre ai nostri colori

Ea
Ospite
Ea

Non gli ha dato fiducia,non gliene darà abbastanza,sembra più una punta esterna di un tridente o che una seconda punta, per cui perderebbe un anno finché c’è Maran se arriva un Shick si deve prestare,finirebbe dietro Ragatzu in questo momento giustamente. Ma se arrivano giovani scommesse o resta Joao, me lo terrei stretto.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

non l’ha fatto giocare neanche nelle partite che poi ha perso comunque

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo, non le ha avute

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Molto meglio di altri 💪💪💪💪

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Puo fare bene a cagliari

Massimiliano
Ospite
Massimiliano

E un buon giocatore bisogna dargli una chance

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Per dargli questa opportunità e per darla anche ad altri giovani della rosa, basta licenziare subito Maran e prendere un allenatore capace!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se lo fanno giocare riuscirà sicuramente a dimostrare quello che veramente sa fare… Basta solamente farlo giocare in panchina non dimostra nulla

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Olbia subito

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

per fare “VERAMENTE” il salto di qualita’ ( non potendo ovviamente disporre dei capitali delle cosidette “GRANDI” ) bisognerebbe inanzitutto “AZZECCARE” gli stranieri (come faceva sino a qualche anno fa l’udinese ) e poi metter su un settore giovanile in stile “ATALANTA” ……….secondo me il cagliari sinora e’ lontano “ANNI LUCE” dal realizzare entrambe le cose ( peraltro difficili da realizzare gia’ di per se ) ……

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

non gli e stata data l opportunità di giocare una partita dal inizio..oliva invece non a ancora esordito..novità thereau

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si titolare ….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io lo vedrei benissimo come OSS al mater di Olbia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Deve restare e giocare… Forza Kiril 💪💪💪❤💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ha fatto piu lui in quattro spezzoni che joao pardula in tutto il campionato

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Assolutamente. In Bulgaria è un mito.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Despodov è da far maturare secondo me ha talento

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Spero che sia la stagione giusta per lui e che Maran si levi il paraocchi e faccia giocare Despodov poi se è scarso si può cambiare però prima facciamolo giocare da quel po’che abbiamo visto si muove abbastanza bene creando spazi e ha pure la velocità buon controllo della palla.Quindi sig. Maran faccia questo sforzo manda in campo Despodov e manda Cerri a maturare altrove

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Deve giocare

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Barella prima è andato a Como…..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Per il prossimo campionato l’attacco del Cagliari secondo me dovrebbe essere Castro dietro Pavoletti e Despodov,nel campionato appena concluso quel poco che è stato utilizzato Despodov ha fatto più di Cerri che è stato utilizzato di più

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

C è prima Cerri… quindi a Maran non serve

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

No . Deve restate a Cagliari , se ha talento lo dimostri da noi, è inutile mandarli altrove a farsi le ossa, se uno sa giocare , sa giocare anche da giovane . Dimostri di cosa è capace a Cagliari, se fallisce, andrà via , sennò sarà un super investimento per la società

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me si

Advertisement

Daniele Conti

Ultimo commento: "UN ESEMPIO. Ed ora vista la sua modestia, sta crescendo come dirigente."

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "Un grandissimo portiere, tra i più grandi di sempre. Dotato di straordinaria reattività e di grande tecnica individuale. Memorabile una sua partita..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Sono d'accordo per Gigi Riva,per Zola,ma non dimentichiamoci dei vari Conti,Scopigno e la squadra del 69/70 e tanti altri che ci hanno fatto sognare."

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti