Resta in contatto

Approfondimenti

Pavoletti, tutti i buoni motivi per non mancare

Il bomber del Cagliari “non può permettersi” di saltare la partita con l’Udinese. Per tanti motivi importanti

FASTIDIO. Leonardo Pavoletti è alle prese con un fastidio ai flessori della coscia sinistra, “regalino” dell’ultima gara di campionato contro il Genoa. Il bomber, che a Marassi ha realizzato il 15° centro stagionale, sta svolgendo un lavoro personalizzato per tentare il tutto per tutto. Pavoletti non può mancare contro l’Udinese, per tanti motivi.

ULTIMA. La gara di domenica alla Sardegna Arena, nonostante la salvezza acquisita, è semplicemente irrinunciabile per l’attaccante toscano. Pavoletti si gioca la prossima convocazione in Nazionale, in primis: Mancini renderà nota la lista per i prossimi impegni azzurri verso Euro 2020, un forfait contro l’Udinese potrebbe risultare fatale per le sue aspirazioni. In seconda battuta c’è un pubblico cagliaritano che lo ama e vorrebbe festeggiarlo, magari con l’ennesimo gol. Senza contare che le dinamiche del mercato, visto il suo ottimo rendimento, fanno di lui un attaccante sotto i riflettori. E se fosse l’ultima apparizione in maglia rossoblù? Un’eventualità da non scartare, visto che Pavoletti è reduce dalla miglior stagione della carriera. Vediamo intanto se quella coscia lo lascia in pace…

 

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Alberto
Ospite
Alberto

Dai Pavoletti. Devi esserci.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cedere Pavoletti significherebbe suicidarsi..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perché punto interrogativo?la società ha detto che è incedibile.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

gioca magari 60 minuti

Advertisement
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Grande Gianfranco Zola ed insieme a lui non scordiamoci di Gianfranco Matteoli"

Daniele Conti

Ultimo commento: "UN ESEMPIO. Ed ora vista la sua modestia, sta crescendo come dirigente."

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "Un grandissimo portiere, tra i più grandi di sempre. Dotato di straordinaria reattività e di grande tecnica individuale. Memorabile una sua partita..."

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti