Resta in contatto

News

La Juventus perde 2-1 al Mazza contro la Spal: scudetto rimandato al dopo Ajax

Come in casa del Genoa dopo l’impresa in Champions contro l’Atletico Madrid non pagar l’ampio turnover proposto da Allegri. Ferraresi quasi in salvo

Al Mazza contro la Spal, reduce dal ko a Cagliari, arriva la seconda sconfitta in campionato dopo quella in casa del Genoa, per la Juventus. Bianconeri, attesi martedì dal ritorno dei quarti di finale di Champions League con l’Ajax, ko 2-1 in rimonta, nonostante il vantaggio iniziale e  il quasi gol al 13’ di Kean pronto a colpire di testa, il quale però trova la decisiva deviazione in angolo da parte di Cionek. Al 19’ tentativo di Murgia con palla fuori, mentre al 27’ Barzagli salva la rete sulla battuta col destro di Petagna, deviando in angolo.

KEAN E BONIFAZI. A passare in vantaggio sono gli uomini di Allegri alla mezz’ora esatta con l’attaccante (al terzo centro di fila dopo le gare contro Cagliari e Milan), il quale devia in gol col destro che inganna Viviano, il cross da parte di Cancelo,  al 42’ contatto in area CuadradoMissiroli, l’arbitro Doveri non ravvisa irregolarità (confortato dai colleghi al Var) e azione che prosegue con il sinistro di Cancelo, Vicari non si fa ingannare spazza il pallone in angolo. La squadra di Semplici, nonostante il passivo, torna dagli spogliatoi motivata e al 4’ pareggia con Bonifazi molto bravo nel sovrastare Betancur e superare con una spizzata di testa, l’incolpevole Perin. Oltre a far esordire Gozzi, Allegri fa giocare per la prima volta con i big l’ottimo Primavera Nicolussi Caviglia, che al 22’ impegna severamente il portiere della Juventus.

FLOCCARI. La Spal ribalta la sfida del Mazza, andando in vantaggio al 29’ con l’ex Lazio e Sassuolo, gol convalidato dal Var (ritenendo fortuito l’intervento con il braccio di Murgia a inizio azione) che insacca la sfera dopo un gran destro. La Spal non batteva la Juventus dal 10 febbraio 1956, Allora finì 3-1.

46 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
46 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Ho letto di Iachini. Spero di no. I giovani non li vede. Io spero in Donadoni."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Salvezza o no io sono convinta che Agostini ama il cagliari, chi più di lui può fare meglio? Cambierei tutta la società il presidente x..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News