Resta in contatto

News

Linea “verde-rossoblù”, ieri in campo cinque giocatori del vivaio Cagliari

La gara contro la Samp ha visto l’esordio di due giovani della Primavera (Doratiotto e Verde) ma anche la presenza in campo di ben cinque canterani rossoblù.

LINEA VERDE. Non solo presente. Il Cagliari di oggi è anche e soprattutto futuro. Da qualche anno a questa parte infatti il Cagliari sta promuovendo una sua linea “verde”, con tinteggiature evidentemente rossoblù. La partita di ieri a Genova contro la Samp ne è un chiaro esempio.

CINQUE CANTERANI. L’Unione Sarda ricorda infatti la presenza in campo di ben cinque giocatori provenienti dal vivaio del Cagliari: Riccardo Doratiotto, Alessandro Deiola, Nicolò Barella nel Cagliari e Nicola Murru sponda Samp dal primo minuto; più in sostituzione dello stesso Doratiotto, l’altro attaccante della Primavera rossoblù, Francesco Verde (altro prodotto del vivaio è Sau, rimasto però in panchina nella Samp).

ESORDI. Complici infatti l’indisponibilità di ben quattro tra attaccanti e giocatori offensivi (Castro, Thereau, Birsa, Despodov e Joao Pedro – squalificato), hanno fatto il proprio esordio proprio Verde e Doratiotto, testimoniando la sempre più importante crescita del settore giovanile rossoblù.

E PELLEGRINI? Una cantera che ha visto esordire due giocatori classe 1999, stessa età di un altro grande prospetto in casa Cagliari: Luca Pellegrini, di proprietà della Roma, ma per il quale, visto l’ottimo inizio dell’avventura in Sardegna, Carli e Giulini stanno già predisponendo un allungamento del prestito (a ora fino a giugno), magari anche con diritto di riscatto in favore dei rossoblù.

DEBUTTANTI. Il Ferraris ha visto dunque il debutto per due giovani ma già grandi: Doratiotto, cagliaritano, ha iniziato dal primo minuto col piglio giusto. Smaliziato e lottatore, proprio come piace ai tifosi. Non a caso il capitano della Primavera non è un bomber di razza. Ma uno di quegli attaccanti che fanno bene alla squadra e ai compagni. Bene anche Verde, nonostante i pochi minuti in campo nel finale. Prelevato in estate dal Brescia, l’attaccante è un ottimo prospetto in termini di finalizzazione e fisico da centravanti.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

L’unica nota positiva del match.

Advertisement

Daniele Conti

Ultimo commento: "Incrocio"

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Cosa c’entra ONNIS con la Sardegna? Nascita: 24 marzo 1948 (età 71 anni), Giuliano di Roma, Italia Naturalizzato Argentino"

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "È stato il primo portiere a non usare il completo nero, usava la maglia rossa o blu...mitico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News