Resta in contatto

Approfondimenti

Centrocampo robusto o esterni più alti?

Quasi certo il forfait anche del giovane Despedov, l’attacco dei rossoblù è ridotto al solo Pavoletti. Quali le probabili soluzioni per Rolando Maran?

Tutti out, o quasi. I guai fisici non danno  tregua alla squadra rossoblù e la trasferta di Genova pare avere i tratti di un’avventura degna dei 300 uomini del racconto bilico di Gedeone.

Al solo Leonardo Pavoletti il compito di provare a far male alla difesa dell’ex Marco Giampaolo.

Con la difesa che non dovrebbe subire sostanziali mutamenti rispetto alla vittoriosa gara casalinga contro il Parma, i dubbi riguardano prevalentemente la zona nevralgica del campo.

CETROCAMPO ROBUSTO. Dovrebbe risultare la scelta più vicina alle idee del tecnico trentino. Con Padoin e Faragò sugli out a garantire eventuali discese di Srna e Pellegrini, Cigarini agirebbe da play maker con Ioniţa e Barella a formare una solida cerniera atta ad intrappolare l’ex di turno Albin Ekdal, fonte del gioco doriano.

ESTERNI ALTI. Con questa soluzione Padoin e Lykogiannis (o l’adattato Faragò su ambo i lati) potrebbero arretrare il loro raggio d’azione nella linea dei difensori, conferendo di fatto a Srna e Pellegrini la licenza di assistere Pavoletti con invitanti cross.

TREQUARTISTA. Con un classico 4-4-1-1 Ioniţa e Barella si alternerebbero nel massacrante lavoro di raccordo delle linee.

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti