Resta in contatto

Rubriche

SPAL- Cagliari: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

Triplice fischio al “Mazza”: la redazione di Calcio Casteddu ha stilato le pagelle dei protagonisti rossoblù della serata ferrarese

CRAGNO: VOTO 6. Beffato dopo appena 3 minuti dalla deviazione di Srna su Petagna, a cui dice no poco dopo. Nella ripresa non riesce ad opporsi alla botta di Antenucci.

SRNA: VOTO 6. Inganna sfortunatamente Cragno sull’1-0, cresce con il passare dei minuti: male però sul 2-0. L’assist per Pavoletti è suo, due minuti più tardi.

CEPPITELLI: VOTO 6,5. Arpiona a terra un pallone vagante, attento nei disimpegni e nelle chiusure.

ROMAGNA: VOTO 6,5. Gioca sempre la palla, cercando di non sprecarla mai. La sua spizzata per poco non si trasforma in assist per Pavoletti.

PADOIN: VOTO 6,5. Lazzari se lo “beve” in occasione dell’1-0, in difficoltà sulla sua corsia. In seguito le cose migliorano sensibilmente, è bravissimo nel suggerimento a Ionita per il 2-2.

IONITA: VOTO 7. Tenta la conclusione in avvio, lotta e sgomita in mediana. Pesca il primo gol stagionale con un ottimo guizzo in area, grazie a un mancino secco.

BRADARIC: VOTO 5,5. Transitano pochi palloni in zona centrale, dirige il traffico non sempre con precisione.

Dal 66° SAU: VOTO 5,5. Recupera subito un pallone in area, poi viene chiuso. Poco altro, tranne un giallo evitabilissimo.

BARELLA: VOTO 6,5. Giallo ingenuo dopo appena 8’, dopo aver mandato a quel paese l’arbitro, rischia ancora su Cionek. Fortunatamente mette anche corsa, personalità e carattere, a tutto campo.

CASTRO: VOTO 5,5. Ammonizione sacrosanta su Lazzari, prova a conquistare la sfera come può in una serata non agevole.

Dal 92° DESSENA: VOTO n.g.

JOÃO PEDRO: VOTO 6,5. Svaria su tutto il fronte offensivo, mulina il destro per servire i compagni soprattutto da fermo.

Dall’88° FARAGÒ: VOTO n.g.

PAVOLETTI: VOTO 7. Non arriva di pochissimo su un ghiotto pallone vagante al 36°, insacca in modo perentorio il gol che avvia la rimonta: festeggia così la convocazione in Nazionale.

MARAN: VOTO 6,5. Cambia solo un uomo rispetto all’ultimo undici, nel segno della continuità che viene trasferita sul campo. La solidità ormai è diventata una dote acquisita, la personalità di questo gruppo idem. Resta da decifrare la tendenza a subire gol a freddo, circostanza negativa ma che di buono vede sempre una reazione efficace.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche