Resta in contatto

News

A segno Ceter e Ragatzu: una pazza Olbia vince 4-3 sul campo della Carrarese

Grande prova dei bianchi in Toscana nel posticipo. L’attaccante in prestito dal Cagliari al rientro dopo un ‘infortunio autore di una bella prova

All’Ettore Mannucci di Pontedera, campo di casa per l’indisponibilità del proprio impianto, la Carrarese trova una grande Olbia che la batte 4-3 al termine di una gara che ha visto vari capovolgimenti opposti. Ad andare in vantaggio è la squadra isolana dopo 24’ con Iotti, sugli sviluppi di un angolo. La reazione dell’undici di Baldini è veemente e arriva il ribaltamento del risultato per la doppietta di Caccavallo, a segno sia al 4′ che al 7′ della ripresa.

RAGATZU E CETER. I bianchi di Filippi non ci stanno e al 10’ impattano 2-2 con il rigore insaccato da Ragatzu, che regala fiducia. Al 24’ Ceter, proprio su suggerimento di Ragatzu, insacca il 3-2. Vantaggio che dura fino al 31’allorquando arriva il 3-3 siglato dallex Empoli Tavano. Ma la voglia di vincere questa gara da parte dell’Olbia è tanta e il gol partita definitivo arriva al 42’, con un secondo penalty concesso ai bianchi per fallo di Agyei su Calamai, ingaggiato venerdì scorso dal presidente Marino. Daniele Ragatzu si ripresenta sul dischetto e con la sua freddezza non sbaglia siglando il 4-3 e facendo intascare tre punti d’oro ai galluresi.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News