Resta in contatto

News

Canzi: “In partita fino alla fine contro un’Atalanta che sta dominando il campionato”

A fine match nonostante la sconfitta per 2-0 il tecnico rossoblù plaude alla gara fatta e si complimenta per la convocazione di Doratiotto in prima squadra

Una sconfitta casalinga al Raccis di Mandas  contro l’Atalanta capolista a punteggio pieno del massimo campionato della Primavera, maturata solo nella parte finale della contesa per un Cagliari che non ha mai mollato, ribattendo agli attacchi degli or orobici impostisi  2-0,per la doppietta di Piccoli.

LE PAROLE DI CANZI. Questo il commento, riportato dal sito ufficiale, del tecnico del Cagliari, che si sofferma anche sulla convocazione da parte di Maran in prima squadra, di Doratiotto. Siamo partiti timorosi, com’era in fondo normale poiché affrontavamo una squadra che sta dominando il campionato e ha vinto due partite 5-0. Abbiamo rischiato su alcune palle inattive, anche questo logico dato che concedevamo centimetri ai nostri avversari. Piano piano siamo venuto fuori , giocando la nostra partita: abbiamo colto un palo e creato un’altra buona occasione. Nella ripresa ci siamo messi a specchio, soffrivamo molto la loro superiorità numerica sulle fasce: chiaramente si facevano pericolosi grazie alla qualità individuale. Siamo stati bravi a tenere la partita in bilico sino alla fine, poi purtroppo è arrivato il primo gol su un nostro errore in uscita, e il secondo su un altro errore individuale che può capitare”.

“Mi è piaciuto lo spirito, la voglia di lottare su ogni pallone – ha affermato ancora Canzi Siamo una neopromossa, ho visto dei segni di miglioramento. Dobbiamo imparare a tenere l’equilibrio sino alla fine. Non dimentichiamo però che abbiamo avuto un calendario micidiale, contro squadre fortissime. Cerchiamo di conquistare al più presto i punti salvezza. Doratiotto in prima squadra? “Ne siamo contentissimi, lavoriamo in quest’ottica. Riccardo era dispiaciuto per non essere qui coi suoi compagni ma allo stesso tempo felice per stare in prima squadra: il nostro obiettivo rimane principalmente questo”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News