Resta in contatto

News

Pisacane: “La squadra ha qualcosa in più, abbiamo mostrato un’identità precisa”

Il difensore rossoblù ha parlato ai microfoni di Radiolina della stagione in corso e delle prossime sfide che attendono la squadra sarda

BUON INIZIO. “La partita col Bologna era da vincere, non potevamo sbagliarla – Ha detto Fabio Pisacane ai microfoni della trasmissione radiofonica “Il Cagliari in diretta”A parte con Empoli e Parma nelle gare precedenti avevamo dimostrato di saper fare bene, abbiamo fatto vedere di possedere un’identità ben precisa. Rispetto alla scorsa stagione la squadra ha qualcosa in più in termini di qualità e di gruppo. Possiamo ambire anche alla parte sinistra della classifica, dipenderà tutto dalle prossime gare”.

LEADER. “Non mi sento proprio tale però è vero che parlo molto in campo. Ho sempre avuto questa caratteristica, in tutte le squadre dove sono stato ero il difensore più basso ma quello che parlava di più. Barella in azzurro? Non sono rimasto sorpreso della sua ottima prova. Ricordo che quando arrivai lo indicai tra i giocatori più forti della squadra, poi lui andò al Como. Nicolò ha la personalità e i colpi da grande campione, oltre ad essere un ragazzo con la testa sulle spalle”.

IL PASSATO. “Non ho mai avuto esitazioni prima di scegliere Cagliari. Era un treno troppo importante per la Serie A. La malattia? Ho sempre detto che non è venuta ad uccidermi, ma a completarmi come uomo e a restituire qualcosa a qualcuno. Mi sento un po’ un miracolato”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News