Resta in contatto

News

Serie A – La Roma cade a Bologna. Vincono Lazio e Udinese

Serie A, le gare del pomeriggio. La Roma fa la partita a Bologna, ma subisce i contropiedi del Bologna. La Lazio passeggia sul Genoa, mentre l’Udinese vince in trasferta sul Chievo.

TRE GARE. Pomeriggio di sorprese in Serie A, con le tre gare in programma (Bologna-Roma, Lazio-Genoa, Udinese-Chievo) che hanno fornito ben nove gol.

BOLOGNA-ROMA 2-0. Domenica amara per la Roma, con i giallorossi che cadono a Bologna. Bene in avvio la squadra di Di Francesco che sfiora il gol con Fazio, risponde Falcinelli che fallisce una grande occasione lisciando a porta vuota. Mattiello porta in vantaggio i felsinei al 36′ con un super gol di sinistro che fulmina Olsen. Il primo tempo si chiude con una doppia super-occasione per Fazio. Nel secondo c’è subito il raddoppio dei rossoblù (59′) con un contropiede letale condotto da Santander, Falcinelli e ancora Santander, che chiude battendo Olsen. La Roma va in pressione alla ricerca del gol: subisce ancora un contropiede (il tiro di Okwonkwo finisce di poco a lato) e spreca con Dzeko (deviazione di coscia a un metro dalla porta, palla deviata in angolo da Skorupski). Nonostante gli attacchi della Roma, il possesso palla e i cross sono sterili e la gara finisce sul 2-0 per il Bologna. Con conseguente contenstazione nel settore ospiti.

LAZIO-GENOA 4-1. Passeggia la Lazio sul Genoa. Subito in gol Caicedo (7′), buttato nella mischia da Inzaghi, su sponda di Milinkovic-Savic. Poi Bessa perde palla sulla trequarti, Immobile scatta e batte Marchetti in uscita per il raddoppio biancoceleste (23′). Prima Piatek poi Kouamè provano a farsi vedere nell’area laziale, ed è proprio il centravanti polacco a siglare il gol dell’1-2, su errore di Acerbi (47′). È il quinto in quattro partite di Serie A. Arriva però subito implacabile il 3-1, firmato Milinkovic-Savic (colpo di testa su assist di Lulic al 53′). Parolo sfiora il quarto gol, poi realizzato nel finale (45′) da Ciro Immobile che firma la sua doppietta.

CHIEVO-UDINESE 0-2. Parte subito in avanti l’Udinese, che coglie la traversa con Fofana, in un primo tempo per il resto avaro di occasioni. Comincia allo stesso modo la ripresa, ma la gara si sveglia al 76′: siluro di mezzo esterno di De Paul che trova il vantaggio bianconero. Si sbilancia il Chievo e subisce il contropiede dell’Udinese, De Paul serve Lasagna che insacca al 90′.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News