Resta in contatto

News

Anticipo, clamoroso al Meazza: il Parma si impone 1-0 sull’Inter

Ancora un passo falso per la squadra di Spalletti che non decolla in campionato e cede agli emiliani che passano con un eurogol segnato dall’ex Dimarco

Il Parma si porta via l’intera posta in palio dal Meazza nel primo anticipo della quarta giornata della Serie A. Decisivo un gran gol nella ripresa realizzato dall’ex Dimarco all’esordio con la maglia gialloblù. Nerazzurri a tratti troppo rinunciatari. In vista del match d’esordio in Champions League martedì alle 18,55 contro il Tottenham (caduto in casa 2-1 con il Liverpool), Spalletti lascia inizialmente in panchina Icardi, mentre tra i ducali D’Aversa punta al colpaccio affidandosi al trio composto da Inglese, Di Gaudio e soprattutto l’ex Roma Gervinho.

Come da pronostico sono i nerazzurri ad avere la supremazia territoriale in campo e al minuto 8’ provano a sorprendere senza successo Sepe (comunque non sicuro nella parata) con la conclusione di Candreva. Due minuti dopo è Handanovic ad intervenire in due tempi sul diagonale fatto partire da Inglese, mentre al 16’ Peresic sfiora l’1-0, mandando il suo tiro di pochissimo alto sopra la traversa. Gara ora intensa e Parma, ben messo in campo, che crea al 19’ un pericolo sugli sviluppi di una punizione laterale calciata da Stulac, che trova la respinta con i pugni di Handanovic. Poi gioco fermo sul tiro di Gervinho per fallo di Gagliolo sul portiere nerazzurro. Al 26’ arriva il pallonetto di Nainggolan, che quasi beffa Sepe, il quale al 40’ dice no a Peresic. Primo tempo chiuso 0-0.

Col risultato che non si sblocca Spalletti si affida a Icardi, che al 1’ della ripresa prende il posto di Keita. Nel Parma fuori per un pestone l’ex Cagliari Gobbi, dentro Dimarco, in gol martedì scorso alla Sardegna Arena nel test amichevole Under 21 tra Italia e Albania. Secondo tempo che stenta a decollare a tutto vantaggio degli ospiti che controllano la gara senza difficoltà, anche perché quando l’Inter attacca lo fa in modo confuso.  D’Aversa si copre e inserisce Deiola al 17’ al posto di Di Gaudio.

OSPITI IN VANTAGGIO. Brivido in area degli emiliani al 28’ causato da Gagliolo, il quale sfiora l’autorete anticipando Sepe (che due minuti prima non si è fatto sorprendere sul bolide di Nainggolan) con palla che per sua fortuna termina fuori dopo il tentativo di Peresic. Dimarco ci prende gusto. Dopo il gol a Cagliari martedì con l’Under 21, al suo esordio con la maglia del Parma porta avanti al 34’ la sua squadra con un gran gol che si insacca al sette alla sinistra di Handanovic con un esterno assolutamente imparabile. Gol dell’ex dunque al Meazza.

Nel finale (44’) Handanovic si salva sulla conclusione di Gervinho non certo velenosa dopo una bella sgroppata, poi altro intervento su Inglese. Sul rovesciamento opposto Gagliolo fa muro sulla battuta di De Vrij, negando il pareggio ai nerazzurri. La gara si chiude qui con la grande vittoria del Parma.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News