Resta in contatto

News

Benedetta Primavera, al via il campionato dei giovani di Max Canzi

Ai nastri di partenza il campionato Primavera 1: ecco la formazione tipo del Cagliari e i nomi dei talenti delle big.

AL VIA. Inizia il campionato Primavera, quello dei ragazzi 2001 (vicecampioni d’Europa Under 17) e 2000 (vicecampioni d’Europa Under 19), come riporta La Gazzetta dello Sport. Se la Nazionale maggiore stenta a decollare, ci devono pensare i giovani a dare fiducia al calcio italiano. Cominciando proprio dai campionati nazionali dei giovani, oggi al via.

INTER CAMPIONE D’ITALIA. Da oggi fino al 15 giugno, sedici squadre si sfideranno in Primavera 1 per provare a stupire tutti e soffiare il titolo all’Inter, che cuce lo scudetto sulle maglie da ormai due stagioni. Ed è proprio il Cagliari Primavera la prima formazione a vedersela con i nerazzurri del nuovo mister Madonna e della star Salcedo (2001, ex Genoa, ha già esordito in Serie A). Altri nerazzurri da seguire sono certamente l’attaccante Edoardo Vergani, capocannoniere all’ultimo Europeo U17, i centrocampisti Schirò, Pompetti e Gavioli, ma soprattutto Facundo Colidio, su cui le aspettative sono davvero tante.

LE STAR. Koffi e Bocchio le sorprese per la Fiorentina, Bettella e Kulusevski per l’Atalanta, Millico e Murati nel Torino, Greco e Bianda per la Roma, Gasparini nell’Udinese, Gaetano nel Napoli, Soncin, Sala e il figlio d’arte Maldini nel Milan. Gozzi Iweru, Portanova (figlio d’arte) e Nicolussi Caviglia, ma soprattutto l’ex canterano del Barcelona Pablo Moreno, classe 2002, saranno le star della Juventus, attesa per la prima in casa dei ragazzi di Max Canzi.

PRIMA VOLTA. Proprio il Cagliari, una delle tre neopromosse insieme a Palermo (unico club di B in Primavera 1) ed Empoli, si prepara all’avvio della stagione più importante degli ultimi anni, la prima in Primavera 1 da quando esiste il format.

LA FORMAZIONE. Secondo la Rosea, Max Canzi proporrà in campo un 4-3-1-2, con la star Daga (quarto portiere della prima squadra) a difendere i pali. Davanti a lui Kouadio e Ingrosso a spingere sulle fasce, Peressutti e Cadili coppia di centrali. Lella, Ladinetti e Marongiu a centrocampo e Lombardi dietro le punte, Gagliano e Doratiotto R.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "io dico solo una cosa no a mister inchini, teniamoci agostini, in qualsiasi modo vada, che si resti in A o che si retroceda in B, è uno che conosce..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News