Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, un déjà vu. Domenica la controprova alla Sardegna Arena

Quasi due mesi sembra non siano stati sufficienti al tecnico trentino per plasmare l’undici che ieri a Empoli era sostanzialmente lo stesso della scorsa stagione

Un déjà vu. Ieri sera, dopo la partita di Empoli, a più di un tifoso rossoblù si sarà palesato il fantasma dello scorso campionato. Trame di gioco inesistenti, spinta offensiva sterile, buchi in difesa: tutte cose già viste, anche contemporaneamente nella stessa gara.

IN RITARDO. I quasi due mesi di tempo non sono bastati al tecnico Rolando Maran per plasmare un gruppo che, a questo punto, attende con ansia i nuovi innesti. Certo, è ancora presto per dare dei giudizi seppure parziali, e che potrebbero poi essere smentiti tra una settimana dopo l’esordio casalingo. Ci si domanda però come mai il periodo trascorso ad Asseminello, Aritzo e Pejo, con i vari test internazionali annessi, non siano bastati a mostrare quantomeno una traccia di quello che deve essere il nuovo Cagliari targato 2018/2019.

DOMENICA LA CONTROPROVA. L’esordio di ieri al Castellani è stato piuttosto disarmante, e tentare una difesa d’ufficio è compito arduo. Si dirà degli assenti. Tanti, certo. Ma i giocatori schierati ieri hanno lavorato insieme per tutto il precampionato, periodo nel quale è stato messo in campo quasi sempre lo stesso undici titolare. Ci sarà certamente tempo e modo per rimediare, ma è innegabile che, contro una neopromossa scesa in campo per giocare una gara tutt’altro che trascendentale, era lecito aspettarsi molto di più. La controprova, domenica alla Sardegna Arena.

42 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti