Resta in contatto

Calciomercato

Juventus, Inter e Roma regine estive. Napoli sottotono, Milan da decifrare

Chiusa alle 20 la sessione estiva del mercato che ha visto rinforzarsi non solo le big ma anche le squadre in lotta per evitare la retrocessione

Juventus, Inter e Roma sono senza dubbio le regine estive di questa sessione estiva. Ovviamente pole position incontrastata per il club bianconero, che ha messo a segno un colpo destinato a restare a lungo in cima alle operazioni in entrata del mercato italiano, con l’ingaggio di Cristiano Ronaldo. L’asso portoghese ha lasciato il Real Madrid per regalare e regalarsi ancora tante soddisfazioni con la Juventus, magari riportando in sede dopo tanto tempo, la Coppa dei Campioni, oggi Champions. Per Allegri anche l’ex Inter Cancelo.

INTER E ROMA. Reciteranno certamente un ruolo da protagoniste. I nerazzurri, che hanno accarezzato la possibilità di ingaggiare Modric (cosa rimasta vana) hanno certamente alzato non poco il tasso tecnico, consegnando a Spalletti un Radja Nainggolan che il tecnico di Certaldo conosce molto bene per averlo avuto alla Roma. Dal canto loro i giallorossi hanno fatto una campagna acquisti importante. Due essenzialmente le operazioni rilevanti: Pastore e N’Zonzi. Ora Di Francesco è atteso a quel salto di qualità che insegue da anni. Tornando per un attimo all’Inter, l’ex Lazio De Vrij è certamente valore aggiunto.

Non ha fatto colpi eclatanti in entrata il club di Lotito. Ma l’aver tenuto Immobile, inseguito per qualche tempo dal Milan, e soprattutto Milinkovic-Savic, equivale ad averlo fatto. Simone Inzaghi non può che ritenersi soddisfatto, anche per l’arrivo dell’ex Fiorentina Badelj.  Male la Sampdoria, non solo per la beffa Zaza. I blucerchiati cercavano un attaccante e hanno ripiegato su Saponara. Marco Giampaolo, che ha visto arrivare Tonelli per la difesa, certamente non può essere soddisfatto.

NAPOLI E MILAN. Da decifrare il mercato dei rossoneri, iniziato con una dirigenza e finito con un’altra. L’arrivo in società di Maldini e soprattutto di Leonardo nel ruolo di DT, hanno cambiato le carte in tavola. Rimandato Bonucci alla Juventus, sono arrivati in particolare Higuiain e Caldara. Tuttavia permane qualche dubbio e Gattuso dovrà migliorare quanto fatto la scorsa stagione per mantenere la squadra in Europa. Da sistemare il discorso portiere: il titolare sarà Donnarumma o Reina?

Sotto le attese anche il mercato del Napoli. Il presidente De Laurentiis è però sicuro che è bastato prendere Ancelotti al posto di Sarri, per contendere lo scudetto alla Juventus in primis. Il problema portiere è stato risolto con l’ingaggio di Ospina.

LE ALTRE. Scritto che il Cagliari, ovviamente viene trattato ampiamente a parte dalla nostra testata, applausi vanno fatti al Sassuolo per aver riportato in Italia Kevin Prince Boateng, al Parma che ha fatto una campagna acquisti importante con fiore all’occhiello Gervinho e al Frosinone, in particolare per l’ingaggio di Campbell.  La Fiorentina di Pioli, che ha tenuto Simeone, può fregiarsi dell’ingaggio di Pjaca. Scatenato infine il Torino, che ha soffiato Zaza alla Sampdoria, preso Soriano dal Villareal, Aina dal Chelsea), Djidji dal Nantes.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Ancora con Cammarata? Basta! NON ha fatto niente di niente a Cagliari per essere menzionato. Riva merita Molto, ma Molto di più che Cammarata...."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato