Resta in contatto

Calciomercato

Serie A. Arriva il rinnovo di Florenzi con la Roma: firma fino al 2023

Il Parma trova l’accordo col Napoli per Grassi, il numero uno del Real Madrid Perez spegne il sogno Inter per Modric: “Difficile prenderlo a 750 milioni”

Dopo settimane di tensione alla fine l’amore tra la Roma e Alessandro Florenzi è più forte di tutto. Nel pomeriggio il club giallorosso ha ufficializzato il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2023. Sempre in casa Roma si sono riaccese le speranze di arrivare a Ziyech, mezz’ala offensiva di proprietà dell’Ajax. Secondo quanto appreso da Calciomercato.it, il club olandese avrebbe chiamato Monchi per riaprire la trattativa, che sembrava ad un passo dalla chiusura già a giugno. Adesso l’Ajax avrebbe abbassato le pretese e si accontenterebbe anche di 25 milioni di euro per far partire il marochino.

Il ds della Roma ha confermato l’interesse per N’Zonzi ma ha aggiunto: “Se ne parla tanto, stiamo valutando diversi ruoli nel mercato e uno di loro è il centrocampo. N’Zonzi è un nome, che non è l’unico e neanche il più vicino. Forse è il momento di pensare ad altre possibilità. Lo dico per voi giornalisti, io so perfettamente dove voglio arrivare”. Da un contratto firmato come quello di Florenzi, ad un sogno che resta tale, almeno in questo mercato estivo, come quello dell’Inter di portare in Italia Modric. Infatti, a  smorzare le voci più o meno veritiere, ci ha pensato il numero uno del Real Madrid, Florentino Perez: “L’unica possibilità che lasci Madrid è pagando 750 milioni“. Di fatto la clausola rescissoria.

PARMA. Giornata intensa in casa gialloblù. il ds Daniele Faggiano accelera sul mercato. Per Alberto Grassi è tutto fatto con il Napoli: la formula è quella del prestito secco, la stessa che il presidente azzurro De Laurentiis sembrava aver scartato a priori nei giorni scorsi anche col Cagliari. Conferme da parte dell’agente del giocatore. Inoltre la matricola emiliana, tornata in Serie A dopo alcune stagioni difficili, ha ufficializzato il ruolo di Alessandro Lucarelli, che da adesso in poi continuerà a far parte del club ducale nella nuova veste di club manager, dopo aver indossato la maglia crociata numero 6 per dieci stagioni, collezionando 350 presenze, 333 delle quali in campionato, record nella storia della società.

In casa emiliana si cerca inoltre un attaccante. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, i crociati continuano a lavorare per Mario Balotelli. Vi sarebbe stato un contatto fra il ds Faggiano e Mino Raiola, ma trattativa comunque molto complicata. Tra le alternative, torna di moda Alessandro Matri, già accostato nella scorsa sessione invernale al Parma. Dagli emiliani alla Fiorentina. Sky Sport riferisce che i viola  avrebbero messo nel mirino Kevin Mirallas. L’ esterno offensivo dell’ Everton ha disputato l’ ultima parte della stagione in prestito in Grecia all’ Olympiacos, collezionando 15 presenze impreziosite da due assist e due reti.

La valutazione del belga si aggira intorno agli otto milioni di euro ed il contratto che lo lega all’ Everton scadrà nel 2020 ma Corvino vorrebbe portarlo a Firenze con la formula del prestito con diritto di riscatto.

MILAN. Attorno alle 21.15 arriva la nota ufficiale sugli arrivi in rossonero di Higuain e Caldara: L’attaccante argentino approda con la formula del prestito oneroso fino al 30 giugno 2019 con diritto di riscatto. Mattia Caldara arriva invece a titolo definitivo, nell’ambito dell’operazione di scambio alla pari con Leonardo Bonucci, che torna alla Juventus. Il difensore 24enne ha siglato un contratto fino al 30 giugno 2023.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato