Resta in contatto

News

Dei saluta il Cagliari e Cagliari dopo tre stagioni: “Grazie di cuore a tutti”

L’ormai ex preparatore dei portieri sceglie un noto social network per ripercorrere la sua esperienza con il club rossoblù e con la città

Un lungo post su Facebook per ringraziare il Cagliari Calcio e Cagliari, che lo ha visto trascorrere tre anni. David Dei lo ha fatto con un lungo post, dove ha ripercorso i tanti momenti vissuti.

IL POST DI DEI. Da dove cominciare non è semplice, perché 3 anni sono un arco sufficiente per essere considerati a tutti gli effetti un vero e proprio pezzo di vita…. Se ripenso a questo tempo, vissuto in questa meravigliosa isola, i ricordi, sportivi ed umani si accavallano fra un susseguirsi di emozioni belle(molte) e brutte(fortunatamente poche) che hanno visto l’epilogo in una sofferta ma meritata salvezza in serie A, dopo l’undicesimo posto dell’anno precedente e la vittoria del campionato di serie B nell’anno del mio arrivo”.

“Ci tengo a ringraziare tutti, partendo ovviamente dai miei portieri: Alessio, Rafa, Luca, Roberto, Marco, Gabriel, Riccardo, Gabriel M. e Mirko, che in questi 3 anni di lavoro mi hanno supportato e sopportato. Spero di lasciare ad ognuno di loro qualcosa di importante sia sotto il profilo umano che professionale. Dai miei 2 allenatori Massimo (che mi ha portato a Cagliari) e Diego (con cui ho lavorato in questi ultimi mesi) con i quali ho condiviso fianco a fianco, fatiche, impegni, gioie e dolori. Ringrazio tutti gli altri componenti dei vari staff tecnici che si sono alternati in questi 3 anni. Penso a Michele F., Alessandro, Agostino, Andrea, Marco, Michele S., Nicola, Dario, Fabio, Francesco e Gianfranco. Penso a Daniele Conti, un vero uomo oltre che una grande bandiera del Cagliari”.

UN GRANDE RAPPORTO CON TUTTI. “Non posso dimenticare poi il rapporto splendido avuto con lo staff medico (Dottori e Massaggiatori), con i magazzinieri, con l’ufficio stampa(dal responsabile fino ai fotografi), con gli addetti della segreteria(sportiva ed organizzativa) e del Marketing, con Matteo l’Autista “continentale”, con i ragazzi della cucina e con tutti i dipendenti della struttura di Asseminello.
Ringrazio i 3 direttori sportivi (Stefano, Giovanni e Marcello) che si sono succeduti in questi anni, con ognuno di loro ho avuto un ottimo rapporto professionale e personale reciproco, fatto di lealtà, correttezza e schiettezza”.

LA STIMA PER LA SOCIETA’. Ringrazio la Società che mi ha permesso di lavorare e mettermi alla prova a questi livelli; spero e credo di averla ripagata sempre col massimo dell’impegno, della dedizione, dell’abnegazione e della professionalità. Infine permettetemi di ringraziare i tifosi, che mi hanno sempre dimostrato la loro stima e il loro affetto, facendomi sentire a casa nonostante la grande lontananza. I messaggi social che ho letto e ricevuto in questi giorni, sono qualcosa di indescrivibile ed incredibile per una figura minore come quella del preparatore dei portieri, segno che davvero il mio lavoro, il mio impegno, e il mio comportamento sono stati apprezzati oltre ogni più rosea aspettativa. Questa Isola e questa gente resteranno sempre nel mio cuore, che batterà sempre forte ogniqualvolta sentirà parlare di Cagliari, dei Sardi e della Sardegna”.

GRAZIE ANCORA, DI CUORE, A TUTTI…
Con stima infinita.
DAVID

 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News