Resta in contatto

Approfondimenti

Il ‘paracadute’ per la Serie B: modalità e importi per le squadre retrocesse

Un piccolo (si fa per dire) aiuto per ripartire dopo il dramma sportivo. Ecco come funziona il bonus dopo la retrocessione nella serie cadetta

Un dramma dal punto di vista sportivo, con la consolazione di qualche ‘bonus’. La retrocessione in Serie B porta con se tante delusioni e amarezze, per quelli che potevano essere i buon propositi di inizio stagione, tramutatisi però in un totale fallimento. Le società declassate, però non vengono lasciate sole al proprio destino: tutt’altro. Il cosiddetto ‘paracadute’ studiato dalla Lega Serie A infatti, è il tesoretto che spetta loro per attutire l’impatto con la retrocessione nella serie cadetta.

MODALITÀ. L’entità del bonus è variabile e dipende da alcune clausole. Le squadre retrocesse sono suddivise in tre fasce: quelle della fascia A sono le neopromosse tornate in Serie B dopo una sola stagione, in fascia B ci sono invece quelle retrocesse dopo aver ‘frequentato’ la Serie A per due stagioni nelle ultime tre annate (compresa, ovviamente, quella in cui è maturata la retrocessione), mentre nella fascia C sono inserite quelle squadre retrocesse che hanno militato nella massima serie in tre stagioni su quattro (anche non consecutivamente).

LE TRE RETROCESSE DI QUEST’ANNO E GLI IMPORTI. Per questa stagione, dunque, il Benevento, che ricade in fascia A, si porterà a casa 10 milioni di euro. Il Crotone (fascia B), ne prende 15, mentre l’Hellas Verona, grazie alle tre stagioni in Serie A, seppure non consecutive (2014/2015, 2015/2016 e 2017/2018) avrà la bellezza di 25 milioni di euro.

I PAGAMENTI. Avvengono in due parti: la prima tranche viene versata quasi subito (24 ore dopo la matematica retrocessione) e corrisponde al 40% del totale, mentre la seconda parte arriva nelle casse societarie entro 15 giorni dalla prima partita ufficiale della nuova stagione.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti