Calcio Casteddu
Sito appartenente al Network

Carli: “Abbiamo toccato il fondo. Fuori l’orgoglio”

Il neo ds rosoblù ha parlato della conferma di López e del difficile momento della squadra nel corso di una conferenza stampa straordinaria

Questa mattina alle 10, il neo ds del Cagliari Marcello Carli, l’uomo scelto per sostituire Giovanni Rossi, ha parlato della difficile situazione della squadra.

Confermato Diego López, la Serie B sembra essere molto vicina a causa dell’atteggiamento che la squadra mostra domenica dopo domenica, nonché da un calendario che offre Roma, Fiorentina e Atalanta in queste ultime tre giornate di campionato.

Ci dispiace avervi disturbato, ma visto il momento è necessario fare chiarezza“, inizia il dirigente. “Dopo la partita contro la Sampdoria eravamo scioccati. Abbiamo fatto tantissime valutazioni con il presidente ed abbiamo concluso che tutti noi ci dobbiamo prendere le nostre responsabilità e giocare queste ultime tre partite al massimo. Era secondo noi la linea migliore da seguire”.

“Dopo la partita ho detto chiaramente al mister che ci sarebbe potuta essere la possibilità di un avvicendamento, poi abbiamo deciso di continuare. Ora dobbiamo lavorare e dare una decisa risposta ai tifosi. Loro vogliono aiutarci (batte il pugno sulla scrivania, ndr). Abbiamo un calendario difficile, ma dobbiamo prenderci le nostre responsabilità anche verso i tifosi”

SU LÓPEZ.Abbiamo toccato il fondo. Io, per primo mi prendo le mie responsabilità e credo nella salvezza. Abbiamo scelto di continuare con López senza contattare nessun altro allenatore. Perché? Perché a confusione non volevamo aggiungere altra confusione”.

SUI PROBLEMI DELLA SQUADRA. “Il problema, secondo me, è di tenuta psicologica. La squadra è fragile, ma sanno di essere in una difficile situazione. Abbiamo, però, la forza per riuscire a salvarci. Non sono qui per giustificare la situazione. Gli errori sono stati tanti, ma la società ha investito tanto, oltre 10 milioni per gli acquisti. Perciò la società ha la voglia di fare, ma in questo momento non vi è riuscita“.

Non vi dirò mai cosa ci diciamo negli spogliatoi, ma li difenderò sempre. Sono venuto 20 giorni fa, sono convinto di avere dei ragazzi straordinari, ma ciò non basta. Chi sbaglia pagherà , chiunque esso sia, anche in maniera pesante”.

IL POST-SAMP. “Da Genova sono rientrato con la squadra perché dovevo capire. Il giorno dopo ho chiamato López e gli ho chiesto se avesse la forza di continuare e mi ha detto di si. È stata una cosa leale. Il ritardo nella decisione che avrebbe potuto sminuire la sua posizione è stato dettato dalla delicatezza della situazione. Non c’è confusione, ma solo il seguire una linea”.

SU GIULINI.Il presidente è sempre presente e di certo non ha bisogno di me per essere difeso. È molto deluso perché si aspettava una stagione diversa avendo investito parecchio. Io sono assolutamente convinto che da questa annata potrà aprirsi un futuro radioso, perché ciò che non uccide fortifica”

SULLA PROSSIMA GARA.Non c’è determinazione?  Almeno deve uscire fuori l’orgoglio. Ripeto, per ora, dove abbiamo tutti contro, non possiamo che dimostrare in campo di metterci la faccia. Contro la Roma dovremo fare una pazzia per potergli creare dei grattacapi”.

SUL FUTURO.Mi rendo conto di essere molto infervorito, ma è il mio carattere. Anzi, mi sto pure limitando. Ci  sempre la faccia. I giornalisti potranno scrivere ciò che vorranno, ma la linea adottata dal Cagliari è questa. Che sia giusta e sbagliata lo vedremo a fine campionato. Ho già tante idee per il Cagliari del futuro, ma ora non posso buttare fuori. Ho un contratto di  anno, se poi al presidente non andrà bene il mio lavoro ci daremo una retta di mano”

Subscribe
Notificami
guest

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...
Il centrocampista rossoblù Jakub Jankto ha parlato in esclusiva a Espn. Ecco un estratto della...

Dal Network

La Lega Calcio ha modificato l'orario di start della partita valevole per la 19°giornata di...
Il centrocampista, convocato anche da Spalletti si racconta a SportWeek in avvicinamento al match della...

Stavolta non basta un super-gol di Albert Gudmundsson al Grifone. All’Unipol Domus, Cagliari-Genoa finisce 2-1....

Calcio Casteddu