Resta in contatto

News

Un bel Cagliari esce indenne da Ascoli e resta in vetta

I rossoblù strappano un punto d’oro pareggiando 0-0 sul campo dei marchigiani e complice il pareggio del Palermo a Foggia, conservano il primato

Un pari che sostanzialmente è risultato giusto per il Cagliari di Max Canzi. Che strappa un punto sul campo dell’Ascoli antagonista diretta per il salto nella Primavera1, e mantiene due punti di vantaggio anche sull’altra diretta concorrente Palermo.

SQUADRE SENZA PAURA. Dopo una fase di studio in avvio i rossoblù si rendono pericolosi (10’) con la punizione di Sanna, di poco fuori. Nel primo tempo le occasioni non sono mancate da entrambe le parti (con chance fallita da Lombardi al 40’ per il vantaggio) e squadre negli spogliatoi a reti bianche.

Rossoblù aggressivi a inizio ripresa con Porcheddu (2’) e Gagliano che grazia Novi al 5’. Sei minuti dopo lo stesso numero 9 della squadra di Canzi grazia il portiere marchigiano, cogliendo la traversa.

Gara apertissima comunque. Al 13’ Daga è fondamentale per evitare la rete dell’Ascoli, spedendo in angolo la battuta di Tassi.  Sugli sviluppi è Ventola a fallire di testa la marcatura.

IL PALO E UN SALVATAGGIO SULLA LINEA SALVANO l’ASCOLI. Il Cagliari ci prova fino alla fine a portare via l’intera posta in palio che, con lo 0-0 del Palermo a Foggia, vedrebbe i rossoblù ipotecare la vetta.

Al 32’ la squadra di Canzi è sfortunata. Infatti, su imbeccata di Lombardi, Porcheddu si presenta davanti a Novi. Lo supera, ma la sfera cozza il palo e gli nega la gioia del gol.

Altra opportunità ghiotta non sfruttata al 42’. Gagliano scappa palla al piede e prova un pallonetto destinata ad insaccarsi. Purtroppo praticamente sulla linea di porta, Vignati salva lo 0-1.

In pieno recupero (47’) espulso dalla panchina per proteste il responsabile del Settore Giovanile, Mario Beretta. Dopo 5′ di recupero arriva il fischio finale. La promozione nella Primavera1 è sempre più vicina.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Ma smettetela tutti, dovrebbe passare la mano, ma a chi??? Non vedo la fila. Cacciateli voi i soldi. Tutti bravi a criticare. Avete la memoria..."

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Se gli viene data carta bianca può ricostruire una squadra degna della serie B, non mi sento di dargli troppe colpe per quanto successo quest'anno,..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News