cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Corsa salvezza, Sassuolo bloccato 2-2 dal Benevento, Verona ko 2-0 a Bologna

Rallenta la corsa salvezza degli uomini di Iachini fermati al Mapei Stadium dai sanniti ormai virtualmente in Serie B. Brutto passo falso dell’Hellas a Bologna e Pecchia di nuovo in discussione. 0-0 a San Siro tra Milan e Napoli. Rossoneri più lontani dalla Champions, partenopei dallo scudetto

Dopo gli anticipi con la vittoria del Genoa sul Crotone e i pareggi nelle gare Chievo Verona-Torino, Atalanta-Inter e Fiorentina-Spal, ecco le tre gare del pomeriggio di Serie A. Queste le sintesi:

MILAN-NAPOLI 0-0 – Reti inviolate a San Siro e squadre che ridimensionano i propri obiettivi. L’undici di Gattuso vede allontanarsi il quarto posto, che regala la qualificazione in Champions, quello di Sarri lo scudetto. Non sono mancate le occasioni da entrambe le parti. Clamorosa in pieno recupero la super parata di Donnarumma sul tiro a botta sicura da due passi di Milik.

BOLOGNA-HELLAS VERONA 2-0 -La squadra di Donadoni ipoteca la salvezza battendo quella di Pecchia, reduce dal successo sul Cagliari, che resta penultima e adesso staccata. Decide un gol di Verdi al 31’ con un sinistro che va a insaccarsi sotto l’incrocio dei pali con Nicolas immobile nonostante il tiro fosse indirizzato sul suo palo.

L’Hellas ha avuto chance per pareggiare, ma sia Cerci (un minuto dopo la rete subita) che Romulo (7’ della ripresa) non riescono a segnare. Così come Fares, che al 46’ sciupa la più importante delle chance. Nel finale il raddoppio di Nagy, che insacca sulla ribattuta di Nicolas su Destro.

SASSUOLO-BENEVENTO 2-2 – Botta e risposta al Mapei tra la squadra di Iachini e quella di De Zerbi. Un pari che serve poco o nulla a entrambe: agli emiliani, ai campani ormai virtualmente in Serie B. Ospiti in vantaggio al 22’ con Diabatè che batte Consigli sull’assist arrivato dal colpo di tacco di Djuricic. Pareggio neroverde firmato Politano al 41’ con il destro vincente suggerito da Babacar. Prima del riposo (6’ di recupero) i sanniti protestano per un contatto Magnanelli-Tosca, che l’arbitro giudica non rigore, aiutato anche dalle immagini del Var, in quanto il fallo è appena fuori area.

Emiliani che ribaltano la contesa al 19’ della ripresa  con il taglio di Babacar per Politano che con il sinistro a scavetto, supera Puggioni. Definitivo 2-2 siglato ancora da Diabatè, che al 28’ supera Consigli calciando in spaccata l’assist di Cataldi. Nel finale clamoroso 3-2 fallito dall’ultima della classe. Al 46’ infatti Sagna crossa per Brignola, il quale stacca di testa tutto solo, ma spedisce clamorosamente a lato da ottima posizione.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cancellare i gol realizzati dai giocatori stranieri, riscrivendo la classifica di A tenendo conto solo...
Sono destinate a creare un dibattito (e un polverone) le frasi del presidente laziale Lotito,...
La bruciante sconfitta di ieri contro il Verona ha spinto l'Udinese a sollevare Gabriele Cioffi...

Dal Network

La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...
Le parole del Direttore Tecnico bianconero dopo la sconfitta in casa dell'Hellas Verona su voci...

Altre notizie

Calcio Casteddu