Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Nazionale, Di Biagio: “Un passo avanti, siamo nella strada giusta”

Le parole del ct della Nazionale dopo il pareggio per 1-1 contro l’Inghilterra, raggiunto nel finale grazie a un calcio di rigore conquistato da Chiesa e realizzato da Insigne

LA SODDISFAZIONE DEL CT DI BIAGIO.Sicuramente un passo avanti“. Non ha dubbi il ct della Nazionale in pectore, Gigi Di Biagio, che carica i suoi dopo il pareggio contro l’Inghilterra di ieri. Un pari raggiunto nel finale grazie al rigore di Insigne (fallo su Chiesa) e che ha dato il primo risultato utile in due gare sulla panchina della Nazionale maggiore all’ex selezionatore dell’Under 21 (nella prima ko contro l’Argentina): “Oggi siamo stati più continui e abbiamo sbagliato di meno nel possesso palla. Dobbiamo solo avere più voglia di giocare e non avere paura. Sono soddisfatto, e poi è arrivato un risultato positivo. Dobbiamo insistere su questa strada” – le parole riportate da La Nuova Sardegna.

L’ATTEGGIAMENTO IN CAMPO E IL FUTURO. Il ct loda l’atteggiamento dei suoi: “I ragazzi hanno personalità se non si vedono le giocate giuste a volte si dice che manca qualcosa, ma dal punto di vista della personalità ci siamo. Chiesa e Insigne? Ho visto una squadra che sull’1-0 ci ha sempre creduto, che sull’1-1 ha provato a vincere la gara, che ha fatto la partita specialmente nel secondo tempo provando a vincere, l’Inghilterra si è basata sulle ripartenze che ci hanno dato comunque fastidio. Ma quello di stasera è comunque un passo in avanti”. Poi il futuro della Nazionale, tema caldo: “Ultima gara da ct? Non è questo il problema, siamo fuori argomento, quello che conta è la crescita dei ragazzi“.

LE PAROLE DI DONNARUMMA E CHIESA. A fare eco alle parole del ct Di Biagio ci pensa Gigio Donnarumma: “Stiamo crescendo, andiamo avanti così, questo risultato a Wembley ci dà la forza di andare avanti. Questo risultato ci dà tanto, ci dà grande entusiasmo, ed è arrivato al termine di una gara giocata dopo tante difficoltà». Federico Chiesa uno dei protagonisti della gara: “Sono felice perché dopo l’esordio sono riuscito a giocare un’altra partita con la nazionale“.

23 Commenti

23 Comments

  1. Commento da Facebook

    Marzo 29, 2018 a 08:36

    Allegri,quando avrai voglia di allenare la nazionale, facci sapere.

  2. Commento da Facebook

    Marzo 29, 2018 a 08:34

    vorrei tanto che Bonucci fosse fuori dalle balle, non vale una mazza

  3. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 20:55

    Tutto ciò che in Italia viene strapagato dimostra di non valere neanche la minima parte di quanto gli viene elargito ,così nello sport così in politica

  4. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 20:00

    Non coment ? ?

  5. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 19:26

    Dipende da tutto società e giocatori

  6. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 19:25

    Poi chi sa se si torna A vincere

  7. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 19:21

    Dipende quanto pagano le società calcistica

  8. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 19:19

    Due sconfitte e un pareggio beh la nazionale può migliorare ancora più

  9. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 18:10

    Zero….. tiri nello specchio… ottima strada

  10. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 16:51

    Siamo sulla strada giusta?????a posto siamo

  11. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 16:45

    verso il precipizio

  12. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 14:04

    Peccato che questa strada non porti in Russia

  13. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 13:08

    Cambia lavoro ……

  14. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 10:17

    Neanche se il portiere va al bar a bersi un caffè riescono a segnare, abbiamo visto anche ieri i gol sbagliati

  15. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 09:48

    ????? autoconvinciti!!

  16. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 09:38

    E noi abbiamo bloccato il campionato per ste 2 partite miserabili? -.-

  17. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:50

    È la peggiore nazionale di tutti i tempi ma mi auguro che trovino un commissario tecnico che riesca a darle almeno una parvenza di gioco . Forse Conte è l unico che può estirpare qualcosa da questi giocatori ma è comunque difficile.

  18. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:46

    Hanno pagato l’arbitro per non fargli fare l’ennesima figura di c…a

  19. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:44

    Cessss….

  20. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:37

    Lei come allenatore non servi.

  21. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:37

    Queste due partite hanno confermato il perché ai mondiali siamo spettatori.

  22. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:34

    Con un rigore inesistente

  23. Commento da Facebook

    Marzo 28, 2018 a 08:32

    Ahahaàà ahahaàà ceeeee ahahaàà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

(SONDAGGIO) Playoff, l’altro lato del tabellone: chi non vorreste sfidare in un’eventuale finale?

Ultimo commento: "Una sola cosa voglio trovare in finale, un arbitraggio corretto e siamo in seria A (4 a 1 a Cagliari e 1 a 1 a bari, tre gol di scarto. Senza aiuti è..."

(SONDAGGIO) Cagliari ai playoff, chi temete di più tra le potenziali concorrenti?

Ultimo commento: "BARI PUZZI DI QUA SI SENTE LA PUZZA DI FIGNA CHE FATE,RITORNERETE IN C DA DOVE MERITATE DI ESSERE .....FORZA CAGLIARI E TUTTO IL POPOLO 'SARDO'"

Per i lettori di CC non ci sono dubbi: preservare i diffidati in vista dei playoff

Ultimo commento: "se nella partita col venezia si arriva al pareggio dopo i suplementari ..chi passa ??...."

SONDAGGIO – Dubbio per Ranieri a Cosenza: schierare o no i giocatori diffidati?

Ultimo commento: "Ma veramente per il play-off è tutto azzerato partono da zero così hanno detto c'era scritto sul giornale ieri se voi avete altre notizie di quello..."

(SONDAGGIO) Ultima di campionato, chi prenderà il quarto posto?

Ultimo commento: "Chissà, forse ci mancherai quando non ci sarai più."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News