Resta in contatto

News

La vittoria della Spal complica le cose: Cagliari obbligato a far punti

Inutile negarcelo: la seconda vittoria consecutiva della Spal (che dopo aver battuto domenica scorsa il Crotone 3-1 a domicilio) chesi è ripetuta nel pomeriggio, sconfiggendo -0 il Bologna nel primo anticipo del ventisettesimo turno, complica non poco le cose alle avversarie dirette, Cagliari compreso. I rossoblù, attesi domani alle 12.30 nell’anticipo dell’ora di pranzo a Marassi contro un Genoa non ancora al sicuro) conservano quattro punti di vantaggio sulla terz’ultima della classe, ora i calabresi di Zenga. Punti che in realtà sono cinque virtuali. Infatti, in caso di arrivo a pari punti, i quattro conquistati dal Cagliari (1-0 all’andata alla Sardegna Arena e 1-1 a Crotone, oltre un mese fa) nel doppio confronto, sono un piccolo tesoretto da conservare gelosamente.

Domani i calabresi giocheranno a Torino contro i granata reduci dal brutto passo falso in casa dellHellas Verona una settimana fa. Gli scaligeri, nel confronto al Vigorito contro una mai doma cenerentola Benevento, hanno in mano i loro destino. Se vincono, come la Spal rientrano definitivamente nella corsa salvezza. Viceversa, con un pareggio o ancor peggio con una sconfitta, faranno probabilmente compagnia ai sanniti di De Zerbi in B dopo una sola stagione di militanza nella massima serie.

Se la squadra di Diego López, a 12 giornate dalla fine, non può permettersi assolutamente di giocare col fuoco, non possono farlo neanche Chievo Verona e Sassuolo,rispettivamente 25 e 23 punti, impegnate domani pomeriggio in uno scontro diretto, dove il pari a fine stagione, potrebbe essere deleterio per una delle due compagini. Giochi dunque tutt’altro che fatti. D’altronde a 12 gare dalla fine (11 per Spal e Bologna) non potrebbe essere altrimenti.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News