Resta in contatto

News

Penna in trasferta – Onofri: “Pandev uomo in più, Ballardini ha dato un’identità”

In vista del match tra Genoa e Cagliari abbiamo sentito in esclusiva per Calcio Casteddu un esperto del pianeta genoano, l’ex calciatore e attuale commentatore di Sky Sport Claudio Onofri.

Come arriva il Genoa a questa partita?
“Arriva bene, con diversi punti di vantaggio sulla zona che scotta e soprattutto con un’identità di gioco che Ballardini ha dato alla squadra. La sconfitta di Bologna è stata dettata da alcuni episodi causati da errori individuali, però la squadra è in corsa per l’obiettivo prefissato di un campionato senza grandi difficoltà. Personalmente avevo pronosticato anche per il Cagliari un campionato tranquillo. Invece i sardi hanno appena 25 punti e devono scuotersi in qualche modo, altrimenti si fa dura. I rossoblù sono comunque più forti delle squadre che stanno dietro”.

Cagliari e Genoa hanno cambiato allenatore in corso d’opera, ma nel Genoa Ballardini sembra aver portato a una vera e propria svolta.
“La svolta è stata dettata dall’intelligenza di Ballardini nel cercare di impostare una squadra che non subisse gol e che piano piano uscisse da quella situazione di classifica complicata. Il Cagliari è vero che ha preso molti gol, ma il livello della rosa è assolutamente superiore alla posizione che occupa adesso in classifica. Ha giocatori di livello superiore come Joao Pedro, Han, Barella, Cigarini anche se adesso è infortunato, Faragò e poi c’è questo greco Lykogiannis molto interessante. López sta facendo di tutto, ma obiettivamente la sconfitta con il Chievo e quella contro il Napoli, per il risultato maturato, implicano la necessità di una scossa immediata perchè la classifica non è tranquilla”.

Chi è l’uomo più pericoloso del Genoa in questo momento?
“Il rendimento di Pandev è sicuramente ottimo. Sta tornando ai livelli che lo hanno contraddistinto in carriera, come nella parentesi a Napoli o il triplete con l’Inter. Sta facendo cose straordinarie, anche a Bologna nonostante la sconfitta ha creato molto. La crescita però è stata collettiva e uno dei giocatori simbolo è sicuramente Spolli. Il difensore argentino è tornato ai livelli che abbiamo ammirato a Catania e, a parte l’errore a Bologna sul secondo gol, sta facendo una stagione straordinaria. E poi c’è Perin, uno dei migliori portieri in Italia attualmente”.

Pavoletti tornerà in quello che è stato il suo stadio. Come verrà accolto?
“Pavoletti è uno di quei giocatori che comunque vadano le cose i tifosi ci si affezionano. Per la grinta, la serietà, il sorriso sempre pronto. Anche a Napoli lo ricordano con affetto. Quando è andato a giocare lì è chiaro che c’è stato qualche mugugno da parte dei tifosi genoani, però è un giocatore che non delude mai a livello di impegno. Lui segna molto di testa e anche Han ha discrete qualità nel gioco aereo, il Genoa però è una delle squadre meno battute sulle palle alte. Sarà una bella sfida con Spolli, Zukanovic e chi altro giocherà in difesa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Salvezza o no io sono convinta che Agostini ama il cagliari, chi più di lui può fare meglio? Cambierei tutta la società il presidente x..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News