Resta in contatto

News

La scomparsa di Azeglio Vicini

Azeglio Vicini, commissario tecnico della Nazionale italiana dal 1986 al 1991, è scomparso a Brescia all’età di 84 anni.

Nativo di Cesena, Vicini fu buon centrocampista di Serie A in gioventù con le casacche di Sampdoria e Vicenza. Appese le scarpe al chiodo per iniziare l’avventura da tecnico, entrando in seguito nei quadri federali. Guidò l’Under 21 alla finale dell’Europeo 1986 persa contro la Spagna, forgiando una grande Nazionale per gli anni a venire: tra i giovani che fece crescere in azzurro Zenga, Maldini, Donadoni, Giannini, Vialli. Proprio quell’anno subentrò a Bearzot sulla panchina della rappresentativa maggiore, trapiantando quasi in toto la “sua” Under. Un brillante Europeo nel 1988, poi la grande amarezza di Italia ’90 e quel Mondiale casalingo sfumato in semifinale. Non riuscì a qualificare l’Italia al successivo torneo continentale e gli subentrò Arrigo Sacchi. Concluse la sua carriera con le brevi parentesi a Cesena e Udine. A lungo presidente dell’Associazione Italiana Allenatori e del settore tecnico federale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Se gli viene data carta bianca può ricostruire una squadra degna della serie B, non mi sento di dargli troppe colpe per quanto successo quest'anno,..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News