Resta in contatto

News

Tagliavento e i problemini con la Var

Lo scontro salvezza tra Crotone e Cagliari sarà diretto dall’arbitro Paolo Tagliavento di Terni, uno dei fischietti più esperti attualmente in forza all’Associazione Italiana Arbitri. Per sopraggiunti limiti di età dal primo di gennaio del 2018 non rientra più negli elenchi FIFA degli arbitri internazionali, qualifica ottenuta nel 2007. Al suo ultimo anno sui campi di Serie A l’arbitro Tagliavento si è trovato ad assaggiare la nuova tecnologia della Var e il suo rapporto con la video assistenza non sembra essere stato fin qui tanto amichevole.

Ci fu proprio lui al Var quando l’arbitro Gavillucci non vide la clamorosa “parata” in area di Torreira in Sampdoria-Sassuolo del 17 dicembre 2017. In quella occasione fu tanto grave la svista del direttore di gara quanto la cantonata presa da Tagliavento, che nonostante avesse a disposizione le immagini video non segnalò nulla a Gavillucci.

Anche da arbitro in campo non è andata meglio. Fece grande scalpore la decisione di non avvalersi del Var in Inter-Fiorentina del 20 agosto 2017, esordio assoluto della nuova tecnologia in Serie A. Rigore giustamente concesso all’Inter senza l’ausilio del Var per fallo di Astori su Icardi al 6′. Nella ripresa consultazione vocale Var per il contatto in area neroazzurra tra Simeone e Miranda. Tagliavento però non andò a vedere in prima persona il monitor e si accontentò della valutazione esterna, fatto che scatenò le ire viola. Il team manager della Fiorentina Giancarlo Antognoni tuonò nel dopo partita: “Il rigore all’Inter può starci, ma ci ha infastidito il fatto che non sia andato lui di persona a controllare. Ha avuto un atteggiamento non rispettoso, non ci è piaciuto”.

Due episodi che hanno causato parecchie contestazioni all’arbitro di Terni e che di certo non possono far stare tranquilli i sardi, ultimamente penalizzati da alcune decisioni arbitrali più che discutibili.  D’altra canto però c’è comunque da constatare che Paolo Tagliavento è attualmente uno degli arbitri più esperti al mondo, sicuramente un nome adatto a una sfida delicata come Crotone – Cagliari.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News